Esperimento ball pellet

Discussioni generali relative alle boilies per carpfishing ed alle vostre ricette self made

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
Avatar utente
robycarpfish77
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2012, 12:02
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 14 lug 1977
Record cappotti: 0

Esperimento ball pellet

Messaggio da robycarpfish77 » 28/05/2018, 11:48

Salve a tutti, vorrei chiedervi qualche info riguardo un esperimento su cui sto lavorando..

Vorrei creare un ball pellet fatto in casa. So benissimo che non posso ottenere gli stessi risultati di quelli commerciali prodotti a livello industriale, ma volevo capire se quello che sto realizzando puo essere una valida alternativa..?

Per come la vedo io, il ball pellet che sto cercando di creare, deve essere veloce nello scioglimento (max 1 ora), non deve saziare la carpa e si deve riuscire a lanciarlo con il cobra! Tenendo presenti questi 3 punti che ho elencato....ho creato un mix di base molto semplice basato su amido di mais e farina di riso per la parte legante e di volume che lo compongono per il 50%. Restante 50% basato sulla granulometria e nutrimento che puo essere data da birdfood/farina di pesce a seconda delle esigenze di cosa si vuol realizzare, piu un una piccola parte di gusci d'ostrica macinati per appesantire la pallina. Il tutto impastato solo con acqua e ovviamente additivi vari e stimolatori sia liquidi che in polvere. Nessuna cottura...solo essicate per circa 2 settimane. Il risultato non e' stato male...anche se non le ho ancora provate in pesca, ma facendo una semplice prova in un bicchiere d'acqua...nel giro di 30-45 min. la pallina si era aperta e sfaldata quasi completamente e resisteva anche al lancio con il cobra.

Tuttavia mi rimangono alcuni dubbi....soprattutto sul discorso della digeribilita' dei prodotti... e mi riferisco specialmente sulla farina di riso visto che non viene cotta.. ..
La cottura preferisco evitarla per non snaturare il prodotto, visto che ci sono alcuni additivi, sia in polvere che liquidi termosensibili. Cosi ottengo un prodotto molto attrattivo ma che non le sazia (almeno credo)..

Comunque..il mix e' composto cosi' :
400g farina di riso
100g amido di mais
450g birdfood secco (ho usato del bisko giallo)
50g gusci d'ostrica macinati

Fatemi sapere....attendo impaziente...visto che tra un mese e mezzo dovrei andare a Pietrafitta e mi piacerebbe molto usare del ball pellet fatto da me... :20:
:sos:



Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8403
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da angelo » 28/05/2018, 12:03

Ciao, penso che potrebbe andare, se non stai troppi giorni nello stesso posto non succede nulla, d'altronde la metà del mix è già cotto (pastoncino), anche se una cottura non farebbe male, se non usi uova si sciolgono in fretta anche se sono cotte. ( la farina di riso assorbe molta acqua e si sfaldano molto in fretta)
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
robycarpfish77
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2012, 12:02
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 14 lug 1977
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da robycarpfish77 » 28/05/2018, 12:27

Ciao angelo e grazie per la risposta, ne approfitto per per farti qualche altra domanda..

Gia che c'ero ho fatto anche la prova cuocendole a vapore per circa 5 min... ora sono ancora in fase asciugatura, considerando che hanno bevuto sicuramente piu acqua rispetto alla prova precedente per via della cottura a vapore...ma ho notato che esternamente hanno fatto una specie di patina... ed ho pensato che sia la reazione del amido di mais al calore (gelatinizzazione mi pare di aver letto in giro)...tu dici che dovrebbero essere altrettanto veloci a sfaldarsi...? In quelle che ho fatto semplicemente essicare...c'erano dei leggeri crepetti, ma niente di serio (anche il ball pellet commerciale li aveva), mentre alcune di quelle cotte avevano crepe piu' profonde ma comunque non sembrava si rompessero.
Ho usato la farina di riso soprattutto per un discorso di indurimento, anche se so che in un mix normale, se si esagera tendono a crepare e rompersi, infatti e' qui che entra in gioco l'amido di mais....
Mi era passato per la testa anche di provare a sostituire la farina di riso con il semolino precotto...per avere un mix completamente digeribile anche senza cottura...ma non so se abbia le stesse proprieta' indurenti della farina di riso...

A pietrafitta vado per 3 giorni e pensavo di prepararmi almeno 20kg..

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8403
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da angelo » 28/05/2018, 15:55

Con il semolino restano più eleatiche ma il risultato non è identico, ma con 5 minuti di cottura il riso non è cotto, le crepe sono date dalla mancanza di grassi-oli nel mix, ma se vuoi ottenere palle dure usa dall'albumina, con 50gr. per kg. basta già ad avere una palla abbastanza dura, ti conviene provare nei vari modi e vedi i risultati, ma che misura le fai le palle??
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
robycarpfish77
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2012, 12:02
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 14 lug 1977
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da robycarpfish77 » 28/05/2018, 16:12

Normalissime palline del 20 max 22...devo lanciarle con il cobra...!!! L'albumina preferisco usarla per mix da innesco soprattutto per il fatto che tende a deteriorarsi facilmente, dato il fatto che devono restare in essicatura almeno 2 settimane...non vorrei incappare in muffe o irrancidimento...e poi sai...bisogna tenere d'occhio anche i costi....e mettere l'albumina su 20 kg di ball pellet è una spesa...già aggiungendo additivi e stimolatori ha i suoi costi...ma è la cosa più importante...quindi sulla base cerco di economizzare il più possibile...

Avatar utente
robycarpfish77
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2012, 12:02
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 14 lug 1977
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da robycarpfish77 » 29/05/2018, 10:39

Ho sentito parlare anche di cottura in forno ventilato a per 1 minuto a circa 180 gradi ma... non sono tanto sicuro del risulato...

se ci sono altre opinioni o consigli, sono qui per discuterne....fatemi sapere.... :4: :4: :4: :4:


:pcf:

Kimmot1
Carpisti Esperti
Carpisti Esperti
Messaggi: 323
Iscritto il: 14/07/2014, 10:44
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 25 mar 1986
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da Kimmot1 » 30/05/2018, 11:11

Allora:
Il ball pellet, è pellet che può essere lanciato.
Ti chiedo.. Perché usare il ball pellet al posto della boiles ?
Non ti viene più facile farti delle palline che si sciolgano in acqua nel giro di un paio d'ore ?

Il ball pellet è difficile da creare perché devi conciliare i tempi di scioglimento in acqua al fatto di riuscire a lanciarlo.. Se fai un prodotto troppo secco, col cobra si spaccherà sempre.
è un casino davvero..

Io partirei da un mix per boiles, semplice, un 50\50, e lo rollerei con acqua, facendolo semplicemente seccare magari mettendolo (per velocizzare) a 80 gradi per un po' di tempo.

Avatar utente
robycarpfish77
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 36
Iscritto il: 28/09/2012, 12:02
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 14 lug 1977
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da robycarpfish77 » 30/05/2018, 12:19

Ciao kimmot, allora...il discorso di fare delle palline con lo stesso mix per quelle da innesco alzerebbe i costi, soprattutto per gli ingredienti inseriti e poi...farle semplicemente essicare, sensa cuocerle, diventerebbero poco digeribili (pastoncini a parte), inoltre c'e anche da dire che alcun farine non cotte tendono a fare muffe o a irrancidire..e lasciandole essicare per 2 settimane c'e il rischio di dover buttare via il tutto...quindi...usare un mix normale...secondo me non e' la miglior strada...per questo sto cercando di ideare un mix adatto, sia sotto il profilo economico, con una buona digeribilita', che si rulli bene e che si riesca a lanciare con il cobra...e che nel giro si un ora massimo si sciolga. Lo so...ho delle pretese... ;)
Come ho gia scritto, non pretendo di creare qualcosa di perfetto come quelle commerciali...ma vorrei avvicinarmici il piu' possibile....e a parer mio le possibilita' ci sono! Fondamentalmente deve essere solo un richiamo, quindi le cose piu' importanti sono additivi, attrattori ecc.

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4512
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da goldberg » 30/05/2018, 12:37

Roby prova le onfish,costano 18 euro 5 kg.io appena uscite...che nutrabaits aveva le migliori le ho provate..ma si..ma non da ricomprarle..,per dove pescavo io erano abbastanza inutili.io le ball pellets le vedo da competizione e da laghetto,in acque libere non mi hanno mai reso,anche perche io sono uno da un pesce alla settimana...e non da 10 al.giorno

Avatar utente
pipozzi
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 331
Iscritto il: 07/11/2011, 11:18
Regione: Veneto
Località: Padova
sesso: M
data di nascita:: 27 set 1971
Record cappotti: 4

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da pipozzi » 30/05/2018, 16:01

Dopo avere visto il video su youtube:

prova a contattare questo Andrea Giannoni
secondo me vuole vendere la macchina per fare i pellet e ball pellet non sapevo fossero pressati a macchina.
Sarà difficile, pero potresti provare a chiedere info sulla macchina, e poi gli chiedi ma come faccio il mix dopo che compro la macchina cosa ci metto dentro potrebbe funzionare................... :pinocchio:
Pipozzi carp specialist PD

Kimmot1
Carpisti Esperti
Carpisti Esperti
Messaggi: 323
Iscritto il: 14/07/2014, 10:44
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 25 mar 1986
Record cappotti: 0

Re: Esperimento ball pellet

Messaggio da Kimmot1 » 31/05/2018, 10:24

Credevo di aver risposto ma ho sbagliato ha inviare :D
Non conosco i pellet onfish, tuttavia (di parte) conosco quelli di xBaits,
Non so dirti il costo ma credo costino un po' di più.
Nel sacchetto trovi mischiati 3 ball pellet di 3 colori diversi.
Ogni colore ha un tempo di scioglimento diverso, dai 20 minuti (in acqua calda) alle 2 ore (in acqua fredda) in modo da avere un attrazione prolungata nel tempo.
Sono privi di aromi e sviluppati tutti con farine precotte, diametro 20mm.
Li ho adoperati molto quest'inverno, prima che li presentassero a carpitaly. In acqua fredda mi hanno portato più catture rispetto alla normale pasturazione.

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “BOILIES CARPFISHING IN GENERALE e RICETTE Self Made”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Qwant [BOT] e 1 ospite