voi dove calate?

Discussioni, opinioni e consigli sul proprio spot, su come scegliere la posta e dove calare i nostri finali.

Moderatori: angelo, 80luke

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

voi dove calate?

Messaggio da gemini » 01/05/2015, 23:00

Salve a tutti....
E' arrivato il momento di passare dal lancio alla barca che tra poco avro' a disposizione con tanto di ecoscandaglio, ma prima della pratica volevo fare un po' di teoria....
Principalmente vi chiedo qual e' il fondale che cercate!
Io penso di evitare le alghe ma non e' proprio li che si cibano? penso che buono sia uno scalino....ma dove calare sopra all' inizio o dopo il digrado in profondita'? In poche parole voi cosa aspettate di vedere sul vostro eco per calare l' innesco?



sciubba
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/08/2011, 0:21
Regione: Piemonte
Località: BIELLA (BI)
sesso: M
data di nascita:: 23 ott 1989
Record cappotti: 15

Re: voi dove calate?

Messaggio da sciubba » 03/05/2015, 18:21

Io cerco: scalini/cambi repentini di profondità(non sempre ci sono),sopra o sotto dipende dalla compattezza del fondo sopra o del fondo sotto ma mediamente sotto;"ostacoli" tipo ramaglie o tronchi,barche sommerse,pietroni o pietraie,bidoni e tutto ciò che renda irregolare il fondo;letti dei fiumi/torrenti sommersi che solitamente si trovano nelle dighe;erbai e buchi negli erbai dove calo o nel buco o nelle immediate vicinanze dell'erbaio,anche tra un erbaio e l'altro;linee di demarcazione del fondale duro e molle.Ho un dragonfly della raymarine e trasmette immagini favolose,ma una tastata con il piombo la do sempre per essere sicuro!Un altro consiglio è quello di iniziare con,o cmq sfruttare molto,la vista,il natante ti permette di andare a zonzo per lo spot e con degli occhiali polarizzati o meglio ancora con un batiscopio puoi scrutare bene cosa si cela sotto la superficie,tipo zone ripulite dalle carpe,piccoli buchi tra le alghe che difficilmente riesci a centrare calando l'innesco con il solo uso dell'eco,riesci a vedere anche il posizionamento del terminale,vedi il possibile cibo naturale...insomma con gli occhi non ti sbagli molto!poi se aggiungi una bella telecamera con cavo e schermo sai perfettamente cosa c'è sul fondo(dove non arrivi a vista)
Ci sono persone talmente povere che hanno solo i soldi

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da gemini » 03/05/2015, 23:06

Grazie mille sei stato chiarissimo.
ma con l'eco si riesce a distinguere bene tutto anche i buchi negli erbai?
E ottimo anche il consiglio di occhiali e batiscopio....ma si riesce a vedere in profondita' anche se l' acqua non e' limpidissima con questi attrezzi?

sciubba
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/08/2011, 0:21
Regione: Piemonte
Località: BIELLA (BI)
sesso: M
data di nascita:: 23 ott 1989
Record cappotti: 15

Re: voi dove calate?

Messaggio da sciubba » 04/05/2015, 12:57

Per batoscopico e occhiali dipende sia dall'acqua,se limpida o con particelle in sospensione che la rendono torbida,sia dalla qualità di occhiali ed eco.occhiali,ne ho un paio da 20€ e vanno bene,pero non ne ho provati di più costosi quindi non so dirti se c'è una differenza abissale,in compenso il colore delle lenti ho notato che migliora o peggiora la visibilità nelle diverse intensità di luce!I miei hanno lenti sull'ambrato e mi trovo bene sia con cielo nuvolo che con molto sole!per l'eco anche li dipende da quale scegli,cmq con un attrezzo di qualità si vedono i buchi negli erbai,vedi anche la lenza quando cali!bisogna anche saper interpretare la schermata dell'eco,ovvio che meno profondità c'è più il risultato è preciso in condizioni ottimali!se ti prendi del tempo,puoi imparare molto, una zona dove il fondale ti permette di vedere a vista così da essere sicuro di cosa c'è sotto la superficie è ottima se poi ci passi sopra guardando la schermata dell'eco,incominci a capire quello che vedi nella schermata e quello che è in realtà!così potrai essere più sicuro della lettura dell'eco su profondità dove l'occhio non arriva!se hai altro da domandare
Ci sono persone talmente povere che hanno solo i soldi

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da gemini » 06/05/2015, 21:28

Perfetto mettero' in pratica i tuoi consigli al piu' presto....
L'ultimo dubbio che mi rimane e' sulla profondita' di pesca cioe' se io trovo delle condizioni ideali sia a 3 mt che a 7 o a 15....ci sono delle profondita' da preferire in generale o e' indifferente pescare a 3 metri o a 20?

sciubba
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/08/2011, 0:21
Regione: Piemonte
Località: BIELLA (BI)
sesso: M
data di nascita:: 23 ott 1989
Record cappotti: 15

Re: voi dove calate?

Messaggio da sciubba » 07/05/2015, 18:21

Uno degli indicatori che bisogna guardare con attenzione è la temperatura dell'acqua,l'eco rileva una temperatura ma la rileva all'altezza della sonda e non sul fondale!Però,cosa non da poco,alcuni ecoscandagli segnalano la linea del termoclino!io uso un termometro classico di quelli con la protezione esterna(cilindro di plastica)legato alla lenza e appesantito con un piombo per calarlo,lo lascio alcuni minuti sul fondo poi lo recupero velocemente per avere la temperatura approssimativa del fondale!Da ricordare che le temperature cambiano con il passare delle ore,vedi lo scambio termico,o anche le correnti naturali e il vento che influiscono.Ci sono occasioni dove il fondo è uguale per centinaia di metri e degrada lentamente,io lo chiamo il "deserto piatto", e li cali un po a intuito se non c'è neanche un sasso nelle vicinanze!Capiterà raramente di pescare con una canna sola,quindi hai modo di sfruttare diverse metrature,in più bisogna sempre tenere a mente che pescando a lancio tutte queste accortezze,che ti offre la pesca da natante,molte volte non si possono mettere in pratica!Sfruttale al meglio come fossero oro colato ;) Non cercare spot per forza lontani da riva,anche punti in cui arriveresti a lancio potrebbero nascondere una cattura!Vedrai che praticando troverai tutti i giusti equilibri per guadinare qualche baffona! :19: aspetto buone notizie :20:
Ci sono persone talmente povere che hanno solo i soldi

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4512
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da goldberg » 07/05/2015, 21:24

sciubba ha scritto:Uno degli indicatori che bisogna guardare con attenzione è la temperatura dell'acqua,l'eco rileva una temperatura ma la rileva all'altezza della sonda e non sul fondale!Però,cosa non da poco,alcuni ecoscandagli segnalano la linea del termoclino!io uso un termometro classico di quelli con la protezione esterna(cilindro di plastica)legato alla lenza e appesantito con un piombo per calarlo,lo lascio alcuni minuti sul fondo poi lo recupero velocemente per avere la temperatura approssimativa del fondale!Da ricordare che le temperature cambiano con il passare delle ore,vedi lo scambio termico,o anche le correnti naturali e il vento che influiscono.Ci sono occasioni dove il fondo è uguale per centinaia di metri e degrada lentamente,io lo chiamo il "deserto piatto", e li cali un po a intuito se non c'è neanche un sasso nelle vicinanze!Capiterà raramente di pescare con una canna sola,quindi hai modo di sfruttare diverse metrature,in più bisogna sempre tenere a mente che pescando a lancio tutte queste accortezze,che ti offre la pesca da natante,molte volte non si possono mettere in pratica!Sfruttale al meglio come fossero oro colato ;) Non cercare spot per forza lontani da riva,anche punti in cui arriveresti a lancio potrebbero nascondere una cattura!Vedrai che praticando troverai tutti i giusti equilibri per guadinare qualche baffona! :19: aspetto buone notizie :20:

sei diventato davvero un leone!!non ho mai avuto dubbi!!!lo dimostra le carpe che prendi!!!bravo luca!!! :19:

sciubba
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/08/2011, 0:21
Regione: Piemonte
Località: BIELLA (BI)
sesso: M
data di nascita:: 23 ott 1989
Record cappotti: 15

Re: voi dove calate?

Messaggio da sciubba » 08/05/2015, 11:24

Devo ringraziare te,che con pazienza ascoltavi e mi consigliavi indicandomi le opzioni migliori!!!Dopo anni uso ancora la ricetta da CACCIA GROSSA :D GRAZIE SuperTeoooooooo!!!
Ci sono persone talmente povere che hanno solo i soldi

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da gemini » 08/05/2015, 16:09

Allora mi considero fortunato x aver avuto consigli da te :) e tieniti pronto che quando iniziero' a metterli in pratica trovero' sicuramente altre problematiche che dovrai risolvermi :D !

Avatar utente
FruLLo_82
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1416
Iscritto il: 15/06/2009, 11:49
Regione: Emilia Romagna
Località: MODENA
sesso: M
data di nascita:: 28 set 1982
Record cappotti: 9
Contatta:

Re: voi dove calate?

Messaggio da FruLLo_82 » 08/05/2015, 18:31

Considera in oltre che il "dove calare" dipende molto spesso da "quando cali" ovvero giorno, sera, pioggia, sole e soprattutto vento... ;)
TEAM IO E BASTA !

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da gemini » 08/05/2015, 22:59

Ecco....se pensavo di aver chiarito e chiuso la porta alla questione, mi hai riaperto un portone :shock:

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4512
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da goldberg » 09/05/2015, 9:28

gemini ha scritto:Ecco....se pensavo di aver chiarito e chiuso la porta alla questione, mi hai riaperto un portone :shock:
possiamo star qui a parlare fino all'infinito....ma è l'esperienza che fa la differenza...
è quando vedi lo spot che poi ci ragioni e cali...
se usi 3 canne hai più possibilità di sondare bene gli spot...per poi tirare le somme..
le carpe si prendono in un metro d'acqua(so di amur da 32kg presi in meno di un metro di h20)...come in 10...nei laghi vulcanici..o a cassien ad esempio le prendi anche oltre i 15 metri,ogni spot ha le sue caratteristiche...
come dice sciubba devi sapere leggere bene l'eco..e anche li fai la differenza...
una volta che hai barca ed eco..vedrai che dopo un po di esperienza i risultati li avrai..
e alla fine non è poi così complicato..
io sono contro la telecamera perché a mio avviso toglie molte soddisfazioni...poi ogni uno la vede a suo modo...
vedo che sei del lazio...quindi dalle tue parti ci sono fior fior di laghi stupendi..

sciubba
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1159
Iscritto il: 04/08/2011, 0:21
Regione: Piemonte
Località: BIELLA (BI)
sesso: M
data di nascita:: 23 ott 1989
Record cappotti: 15

Re: voi dove calate?

Messaggio da sciubba » 10/05/2015, 20:58

Si Frullo ha ragione,ma non spaccarti la testa a farti milioni di problemi,incomincia a cercare un fondo adatto poi con il tempo capirai se le carpe mangiano su quello spot con il sole o con la pioggia con il vento o senza vento,ogni acqua è diversa!prendi delle basi e applicale ai tuoi luoghi studiandoli uno ad uno così da capire cosa è meglio in quella determinata situazione!Teo come mai dici così della telecamera?io la uso per perfezionare il lavoro dell'eco.una volta vedevo una miriade di bolle in superficie e andando sopra con la telecamera ho visto che il fondo era appena grufolato,una zolla di 1mt lunga 3 e profonda 30cm :25: uno spettacolo!ovvio che le carpe se ne erano andate appena han visto la telecamera perché cmq crea disturbo!in un altro caso vedevo le bolle in superficie,e con la telecamera ho visto chedall'ex al fondo che salivano bolle e non era merito delle carpette!un'altra volta,dalle mie parti ha piovuto per diversi giorni e l'unico rigagnolo che entrava nel lago ha continuato a portare cibo e materiale per giorni nel lago,quando sono andato a sondare,anche avendo un ottimo eco,senza la telecamera non avrei visto che sotto c'era un letto di foglie marce,ho calato 30cm a lato del fogliame e sbam :20: ho aspettato 3 giorni ma poi l'ho acciuffata :D io trovo che sia utile,ma non indispensabile,è una bella spesa che a mio parere andrebbe fatta tra le ultime cose,proprio per incrementare la conoscenza del fondale! :19:
Ci sono persone talmente povere che hanno solo i soldi

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4512
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da goldberg » 10/05/2015, 21:22

sciubba ha scritto:Si Frullo ha ragione,ma non spaccarti la testa a farti milioni di problemi,incomincia a cercare un fondo adatto poi con il tempo capirai se le carpe mangiano su quello spot con il sole o con la pioggia con il vento o senza vento,ogni acqua è diversa!prendi delle basi e applicale ai tuoi luoghi studiandoli uno ad uno così da capire cosa è meglio in quella determinata situazione!Teo come mai dici così della telecamera?io la uso per perfezionare il lavoro dell'eco.una volta vedevo una miriade di bolle in superficie e andando sopra con la telecamera ho visto che il fondo era appena grufolato,una zolla di 1mt lunga 3 e profonda 30cm :25: uno spettacolo!ovvio che le carpe se ne erano andate appena han visto la telecamera perché cmq crea disturbo!in un altro caso vedevo le bolle in superficie,e con la telecamera ho visto chedall'ex al fondo che salivano bolle e non era merito delle carpette!un'altra volta,dalle mie parti ha piovuto per diversi giorni e l'unico rigagnolo che entrava nel lago ha continuato a portare cibo e materiale per giorni nel lago,quando sono andato a sondare,anche avendo un ottimo eco,senza la telecamera non avrei visto che sotto c'era un letto di foglie marce,ho calato 30cm a lato del fogliame e sbam :20: ho aspettato 3 giorni ma poi l'ho acciuffata :D io trovo che sia utile,ma non indispensabile,è una bella spesa che a mio parere andrebbe fatta tra le ultime cose,proprio per incrementare la conoscenza del fondale! :19:

è una mia semplice idea luca,io la telecamera non la voglio proprio vedere...dopo la pesca diventa troppo tecnologica per la mia idea-etica di carpfishing.
senza dubbio hai ragione che aiuta e da una bella mano....ma a mio avviso troppo...
amo anche prendere dei cappotti...non mi faccio problemi..
ogni uno deve fare sempre ciò che si sente...e se tu la trovi utile fai BENISSIMO ad usarla :corn: :corn:

gemini
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/06/2013, 22:14
Regione: Lazio
sesso: M
data di nascita:: 30 mag 1981
Record cappotti: 0

Re: voi dove calate?

Messaggio da gemini » 17/05/2015, 0:11

Ringrazio tutti x i consigli e in effetti e' inutile farsi problemi senza aver prima provato la situazione!
cmq si sono di roma e la mia prima esperianza "natante" la faro' a castel gandolfo spero tra poco tempo e penso mi insegnera' parecchio un lago del genere a suon di cappotti :D
Ma la telecamera come la usate? immagino la calate con un qualche filo d' acciaio dalla barca e poi la usate solo x vedere bene il fondale dove calare giusto? ....ma non so se dico un assurdita', secondo voi e' addirittura possibile lasciarla puntata sull' innesco magari legata ad un galleggiante per vedere le mangiate in diretta?

Rispondi

Torna a “SCELTA E PARERI SULLA POSTA / SPOT”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti