carpe nei laghetti colllinari

Discussioni varie sul carpfishing, un po di tutto

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
nash00
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 1
Iscritto il: 19/12/2016, 19:41
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 04 feb 1981
Record cappotti: 20

carpe nei laghetti colllinari

Messaggio da nash00 » 19/12/2016, 20:09

salve a tutti sono nuovo nel forum,visto che sul web non ho trovato niente ho pensato di iscrivermi qui e chiedere a voi.
iniziamo,nella mia zona sono presenti svariati laghetti per l'irrigazione ormai abbandonati e in disuso,
in questi sono presenti carpe,black bass,pescegatti ecc.
la profondita media di questi laghetti e di 4-5 metri con fondale prevalentemente argilloso.
ho passato quasi tutta l'estate a girare questi laghetti ma i risultati non sono stati gran che nessuno ne parla ma io penso che i pesci abbiano comportamenti diversi rispetto magari ad un lago molto piu grosso e profondo con un'ecosistema completamente diverso.
i pesci si vedono e si sentono saltare ma come ripeto le catture scarseggiano,uso spesso il mais come esca visto che siamo in pochi ad andarci e le boiles sono pressoche sconosciute.
nella stagione invernale è impossibile anche vedere 1 sola mangiata e non capisco il perche mentre nella stagione estiva si vedono branchi di carpe di discrete dimensioni ma impossibili da prendere nonostante la dimensione davvero ridotte del lago sapreste consigliarmi qualche tecnica?
molte di queste carpe non hanno mai visto un'amo e in un laghetto in particolare sono presenti alcuni esemplari di amur enormi ma ripeto IMPOSSIBILI da catturare,si vedono soltanto di mattina in estate sono circa 7-8 tutte in un solo branco.
avreste qualche consiglio su come avere qualche cattura in piu ?



goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4496
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: carpe nei laghetti colllinari

Messaggio da goldberg » 19/12/2016, 21:34

punto 1)se ci sono in estate..in inverno non penso che prendono il bus e scappano..
...anche io quando andavo a pescare in una cava mi dicevano che erano anni che non si prendevano amur...seeeeeeeeee
dopo una settimana amur da 17kg..e record del lago....quindi...

consigli?si certo:

abbi pazienza...pastura con boiles di qualità....e la cattura arriverà..
in inverno 2 fattori fondamentali...anzi tutto l'anno:
-dove lancio l'innesco
-una buona boiles digeribile

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8365
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: carpe nei laghetti colllinari

Messaggio da angelo » 19/12/2016, 21:50

Ciao Nash00 , prima di postare fai un salto nella sezione ""SEI NUOVO? PASSA PRIMA DA QUI!"" e raccontaci qualcosa di te :arrow: viewforum.php?f=4
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
pipozzi
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 324
Iscritto il: 07/11/2011, 11:18
Regione: Veneto
Località: Padova
sesso: M
data di nascita:: 27 set 1971
Record cappotti: 4

Re: carpe nei laghetti colllinari

Messaggio da pipozzi » 09/02/2017, 10:33

Se il fondo è fangoso e putrefatto, con cattivo odore hai due possibilità:
1) pescare staccato dal fondo, anche 5-10 cm con esche galleggianti "pop-up"
2) provare con mais in barattolo tipo "bonduelle" ma con galleggiante a mezz'acqua o 3/4 fai delle prove spostando il galleggiante finchè non vedi mangiate...
se vedi mangiatine i pesci stanno a mezz'acqua........ pesca a mezz'acqua...!!!!

-Fai questa prova innesca una boiles e lasciala in acqua 1-2 ore tira su la canna e annusa bene la boiles, se senti odori di marcio o cattivo odore vuol dire che l'acqua è molto acida, dalla mia esperienza queste acque sono di color cappuccino.
Per la pesca in queste acque ti consiglio di provare con esche che non assorbono acqua, tiger-nut, oppure boiles o mais finto di plastica, in quanto le boiles assorbono e scambiano con l'acqua gli attrattori e gli aromi, e si impregnano di acqua....
-Cerca anche di usare boiles con aromi con ph molto acidi tipo: ananas-butirich o monstrer-crab
- Non escludere altri tipi di esche quali: verme di terra e bigattino, insomma te la devi un pò studiare.
Ogni volta che peschi dedica una canna per fare esperimenti, con esche sperimentali e quando troverai il sistema sei a cavallo devi scoprire che cosa gli piace....
-non pescare quando fa troppo caldo perchè l'acqua diventa brodo se il fondale e basso, cerca di pescare in questi posti quando piove o dopo la pioggia perchè l'acqua si ossigena e il ph varia di valore
:pesca:
Pipozzi carp specialist PD

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “DISCUSSIONI CARPFISHING VARIE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti