immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Qui per parlare della natura e dell'ambiente. Problemi ambientali dei luoghi di pesca e delle acque interne, SEGNALAZIONI e varie per il rispetto della natura e dei regolamenti.

Moderatori: angelo, 80luke

Avatar utente
Max74
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 2922
Iscritto il: 17/08/2009, 10:33
Regione: Lombardia
Località: Brescia
sesso: M
data di nascita:: 16 mag 1974
Record cappotti: 100
Contatta:

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento - 2

Messaggio da Max74 » 16/02/2012, 14:33

Ritchie ha scritto:
Max74 ha scritto:Per il discorso Lago Boschettov: Non usare mai più una discussione in cui mi chiedi di intervenire in modo tecnico e poi mi infili in situazioni che non conosco e decisamente off topic...RILEGGITI IL TITOLO.... ti ripeto.. non permetterti più questi giochetti non mi piacciono... se hai problemi con qualcuno risolvi chiamando direttamente queste persone e chiedi informazioni direttamente...grazie.
Non giudico ancora arrivato il momento di risponderti, Max, ma su questo punto non posso non farlo.
In un post di poco precedente ho auspicato un tuo intervento tecnico con queste parole:

Credo che si possa fare molto per dare al pesce un pò di quel poco rispetto residuo che si meriterebbe. Per esempio coinvolgendo i pescatori nel momento in cui si liberano i pesci, chiedendo loro una mano.... Ci vorrebbe Max però, per spiegarci qualcosa di più.

Questo è l'unico passo in cui ti ho nominato. Quale sarebbe la situazione in cui ti ho infilato? Quali sarebbero i giochetti che mi sono permesso? Con chi dovrei avere dei problemi? Grazie a te se me lo chiarisci, Max.
Non voglio polemizzare e soprattutto aprire una diatriba sul forum, dopo questa mia risposta, su questo specifico argomento, se dovremo chiare altro useremo MP.
Hai iniziato un topic in maniera pulita, con le tue prime domande che avevano lo scopo tecnico di capire alcuni particolari di queste situazioni...

per poi alla tua seconda risposta inziare a puntare il dito o prendere come esempio situazioni specifiche..

Dovevi essere più chiaro fin da subito e dire che questo argomento era per paragonarlo ad una situazione specifica, quindi avresti dovuto dirlo!

Tu mi fai una domanda tecnica e continui con una tua considerazione...

Scusami ma se io faccio una domanda di certo non indirzzo già la risposta...

Questo topic doveva avere un aspetto tecnico...ma non sei riuscito a mantenerlo infilandoci subito considerazioni personali..tra l'altro false e prive di informazioni....vedi l'obbligo del rirpopolamento..che manco forse sapevi che ci fosse...

concludo, non ce l'ho con te , ce l'ho per come hai usato le informazioni.....perhè qua non ci siamo solo io e te ci sono altre persone che leggono..e magari ci credono anche a quello che uno scrive!
Ciao
MAx
Immagine Immagine
PCF E' AMICO DELL'AMBIENTE E A FAVORE DEL RICICLAGGIO


www.passionecarpfishing.com
www.lagomandarino.it

Avatar utente
penela
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4064
Iscritto il: 29/05/2008, 15:28
Regione: Lombardia
Località: San Donato Milanese (MI)
sesso: M
data di nascita:: 22 mag 1977
Record cappotti: 10

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da penela » 16/02/2012, 14:52

dai che fino al 6° post stavamo andando bene :astemm: :lol: :lol:
ma sono l'unico che ha preso in cosiderazione il "metodo" suggerito da Gold come il migliore? :dom:
vabbuò, a voi studio....
goldberg ha scritto:secondo mè il meglio sarebbe avere una vasca interna al lago(nel senso un pezzo di sponda) in cui ci si mettono dentro le carpe appena arrivate,e si tengono li un giorno o due per ambientarsi un attimo e poi vengono immesse poco per volta nel lago.(l ho visto fare una decina di anni fà con pesci gatto,storioni e qualche carpa).il prelievo dalle vasche da cui provengono penso che sia per tutti la cattura con guadini,e per il trasporto in camion con vasche ossigenate.penso che quando le scaricano dal camion ci sono due metodi:o con un guadino,oppure con un tubo.perchè a mano la vedo dura...e pericolosa!spero di non aver detto cavolate...,cmq se uno vuole essere delicato il modo lo trova!
Immagine Immagine

GRAN MAESTRO DEL CAPPOTTO
SE MANGIA MALE é IL PESCE, SE MANGIA BENE é IL FONDO!!!!!
COMPLIMENTI, AVRA' SUI 7 KG.... (Aneste)

Avatar utente
Ilovethisgame87
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2913
Iscritto il: 30/04/2010, 15:53
Regione: Lombardia
Località: Milano
sesso: M
data di nascita:: 29 set 1987
Record cappotti: 13

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ilovethisgame87 » 16/02/2012, 15:01

Beh non penso sia un metodo sbagliato, anche perche' si ha la possibilita' di intervenire immediatamente in caso di problemi.
Un po' come l'immissione di nuovi pesci in un acquario :)

:corn: :corn:
www.passionecarpfishing.com
Chi dorme non piglia pesci. Hahah
Matteo Grazioli

gobbonegg
UTENTE BANNATO
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 12 ott 1972
Record cappotti: 5

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da gobbonegg » 16/02/2012, 15:34

Boh,su internet l'unico allevamento che ho trovato e' in Republica Ceca :dom:

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4434
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da goldberg » 16/02/2012, 15:51

gobbonegg ha scritto:Boh,su internet l'unico allevamento che ho trovato e' in Republica Ceca :dom:
io ne ho trovati diversi in italia di allevamenti:allevamento ittico ticino,MOLTO BEN SPIEGATA è il sito pescicolturatravasoni.it(questo ale penso che ti soddisfi come allevamento),laghi rascarola.sicuramente ce ne sono altre...io ho trovato questi.

gobbonegg
UTENTE BANNATO
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 12 ott 1972
Record cappotti: 5

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da gobbonegg » 16/02/2012, 16:38

Pescicultura travasoni e' molto bello,pero' nel sito specificano anche che: "La sola riproduzione interna non è però sufficiente per far fronte alle esigenze dell’Azienda; per questo motivo è necessario integrare la produzione acquistando materiale ittico già svezzato, di qualità adeguata ai nostri standard, anche da altre aziende del settore."
Laghi rascarola...lasciamo perdere....
Comunque Teo,visto che mi rendo conto che siamo OT...per correttezza continiumo in MP ;)

Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Regione: Lombardia
Località: Brescia
sesso: M
data di nascita:: 01 feb 1958
Record cappotti: 9

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ritchie » 16/02/2012, 16:56

Benissimo Goldberg,
ho dato un'occhiata la sito della Pescicoltura Travasoni: semplice e chiaro.
Tratto dal sito: "La carpa è un pesce dal corpo lungo, ovale e completamente ricoperto di scaglie bronzo-dorate. Di origine orientale è stata introdotta in Italia presumibilmente in epoca romana, predilige le acque lente o addirittura ferme, con fondo fangoso e ricco di vegetazione. Della famiglia dei Ciprinidi la carpa è quella che raggiunge le dimensioni maggiori: nei ceppi selvatici sono stati raggiunti pesi considerevoli di 18-20 kg, come ad esempio nelle valli naturali interne (valli di Argenta e Campotto) oppure nel fiume Po; negli allevamenti invece il peso massimo raggiungibile è di 6-8 kg, sia per motivi di costi che di tempo per l'accrescimento.
Detto da un allevatore. Certo, questo è uno, non si può escludere che altri allevatori riescano a mantenere e vendere carpe di taglia ben maggiore.

UYn altro sito interessante per capire come vengono allevate le carpe è questo
.agraria.org/pesci/carpa.htm[/url]
Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil

Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Regione: Lombardia
Località: Brescia
sesso: M
data di nascita:: 01 feb 1958
Record cappotti: 9

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento - 2

Messaggio da Ritchie » 16/02/2012, 18:00

gobbonegg ha scritto:Non capisco....quindi se io prendo una carpa in Po e' come se la prendessi al Boschetto perche' comunque mille anni fa i romani hanno importato le carpe in Italia e provengono quindi entrambe da allevamenti?
Max non parla del Po, di altri fiumi o di un lago naturale. Parla della miriade di ex cave che sono sparse ovunque, e molte, per fortuna, ormai completamente naturalizzate dati i decenni trascorsi da quando si è smesso di utilizzarle come scavo. Fra queste, come esempio ad hoc, le Lame e le Torbiere di Iseo, oppure Castellaro, che tu Alessio conosci.
Sicuramente nel momento in cui gli scavi sono stati abbandonati e le cave hanno iniziato ad ospitare pesci, questi provenivano da allevamenti, in qualche caso da derivazioni che collegavano le cave a fiumi o a grandi laghi ma nella maggioranza dei casi da allevamenti. Fin qui ci siamo.
Ma le carpe che catturiamo oggi in una di queste "cave" sono il risultato di generazioni. succedutesi alle prime immissioni; da generazioni svolgono le loro funzioni, prima fra tutte la riproduzione, in assoluta libertà e secondo i loro ritmi. Sono soggette ai rischi tipici per un un pesce in acqua libera (predatori nell'aria e nell'acqua, pesca, inquinamento) e sono parte integrante del loro ambiente, che anzi in molti casi si modificherebbe se loro non ci fossero.
Anche in queste acque a volte vengono effettuati ripopolamenti con pesci provenienti da allevamento (e dopo aver accertato la loro idoneità ad essere immessi nel nuovo ambiente), ma solo allo scopo di mantenere in vita la specie, non certo a scopo di lucro.
Non è il caso di paragonare il ciclo di vita di una carpa che dall'allevamento passa ad un lago privato, con quello di una carpa nata e vissuta in acqua libera. Fin qui spero non ci siano dubbi.
Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil

Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Regione: Lombardia
Località: Brescia
sesso: M
data di nascita:: 01 feb 1958
Record cappotti: 9

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ritchie » 16/02/2012, 18:42

Eccomi qua a rispondere a Max.
Lo faccio qui sul forum, non c'è bisogno di nessun mp perchè non è una questione personale (almeno per me) ma il tutto si inquadra in una discussione che non ha motivo di essere nascosta agli altri.

Carpe di taglia (specifichiamo: oltre i 9-10 chili) negli allevamenti normalmente non ce ne sono, almeno non disponibili per la vendita. Me lo dicono molte fonti reperibili anche qui sul forum ed anche alcuni allevatori, come la Travasoni che abbiamo citato nei post precedenti. Ci sono le fattrici, ma come dice Max gli allevamenti non le cedono volentieri; una fattrice è buona per la riproduzione ben oltre i 65-70 cm. di lunghezza. Ma che problema è questo, per un gestore? Può fare in modo che le carpette si ambientino e crescano nel suo lago, arrivando a riprodursi... sarebbe un vanto per ogni gestore, non credete?

Per quanto riguarda la quantità di pesce che il gestore decide di immettere in una sola volta: ognuno fa quello che sente necessario, ma la "qualità" dell'immissione è certamente influenzata dalla quantità. Se immetto 50 carpe posso usare tutta la delicatezza del caso, ma se le carpe sono 500 non posso mica fare notte, e allora i metodi saranno un pò più sbrigativi, con aumento dei rischi e dello stress per il pesce. A nessuno credo farebbe piacere pescare in un lago dove le carpe vengono scaricate come sassi da un camion. Quindi: perchè devo immettere così tanto pesce? 100 carpe in un lago di 60000 metri quadri sono una carpa ogni 600 metri quadri, in aggiunta alla popolazione già esistente. Io sono ignorante, ma mi chiedo con che criteri il gestore decide di fare immissioni.

Lago Boschetto: tutti questi post sono nati da quel topic, mi rifaccio a quello a puro titolo di esempio. Non conosco il lago ed il gestore, e non ho motivo per criticarlo, al contrario l'ho lodato pubblicamente per l'onestà e la trasparenza che ha usato nel documentare le sue immissioni. Se parlo di 150 carpe non è per puntare il dito ma per citare una situazione che potrebbe essere comune. "Giochetti" non so dove stiano, anche perchè ho altro da fare che dilettarmi a sparlare in giro.

Le considerazioni che ho fatto sono personali tanto quanto quelle di tutti. Ne sono cosciente tanto è vero che sono stato io ad augurarmi l'intervento di Max perchè ci aiutasse a capire. L'invito rimane, sul web tutti possono trovare qualcosa ma non vedo perchè disperdersi in faticose ricerche quando abbiamo la persona competente fra di noi.

Quanto alle carpe seminate nelle cave in via di abbandono, ringrazio Max per il chiarimento "storico", che tuttavia non sposta il concetto: in una cava che viene pian piano restituita alla natura e resta acqua libera, cioè senza una gestione privata a fini di lucro, c'è stata l'immissione originaria, seguita eventualmente da periodici ripopolamenti fatti allo scopo di mantenere un equilibrio naturale. Conseguenza: le carpe sono selvatiche, si riproducono naturalmente e si nutrono di cibo naturale da generazioni. In un lago di pesca sportiva il pesce viene immesso a più riprese ed è subito soggetto alle mire dei pescatori. In genere non si riporduce (se si potesse riprodurre, perchè tenere aperto il lago nel periodo di frega?) e nella maggioranza dei laghi si ciba in gran parte, se non esclusivamente, delle nostre pasture artificiali. L'ho già detto e lo ripeto, mi sembra che la differenza ci sia, e molta.

Infine, sulla mia presunta guerra personale ai laghi a pago: non mi chiamo Don Chisciotte, per fortuna. Ho la mia opinione e penso di averla chiarita a sufficienza, non è questo il posto dove ribadirla ma se qualcuno mi invita a farlo, risponderò senza dubbio. Di "personale" non c'è nulla: sono uno dei tanti che chiedono trasparenza e onestà ai gestori, e che devono constatare come spesso queste aspettative vengano deluse. Sono anche uno dei tanti che vogliono fare chiarezza perchè il carpfishing, per non morire di asfissia, oggi ha bisogno di chiarezza: ci sono i laghi a pago e c'è l'acqua libera, possono coesistere ma sono e devono restare due mondi separati, e questo chi fa carpfishing deve saperlo. Ah, scusate, è una mia opinione, ovvio...

Vediamo se adesso la discussione può ripartire: come le carpe vengono allevate, come vengono smerciate ai laghi, come vengono immesse. Alla fine sarà fatta chiarezza su questi aspetti, spero, senza polemica ma per arricchire le conoscenze di ognuno, che le userà poi come meglio crede.
Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil

blackline
UTENTE BANNATO
Messaggi: 1320
Iscritto il: 05/09/2010, 20:16
Regione: Emilia Romagna
Località: modena
sesso: M
data di nascita:: 10 mar 1989
Record cappotti: 3

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da blackline » 16/02/2012, 18:52

io non voglio entrare nel discorso , non ne so niente e sinceramente quel poco che so mi basta per scegliere... ma vi state "scaldando" per lo stress provocatoli dalle immissioni... io mi preoccuperei per lo stress continuo che hanno quei pesci..e mi fermo a stress..senza parlare di quelle bocche, continui tiri e molla ecc ecc

Avatar utente
80luke
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 3079
Iscritto il: 02/01/2011, 16:18
Regione: Piemonte
Località: Ivrea
sesso: M
data di nascita:: 09 dic 1980
Record cappotti: 7
Contatta:

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da 80luke » 16/02/2012, 21:49

blackline ha scritto:io non voglio entrare nel discorso , non ne so niente e sinceramente quel poco che so mi basta per scegliere... ma vi state "scaldando" per lo stress provocatoli dalle immissioni... io mi preoccuperei per lo stress continuo che hanno quei pesci..e mi fermo a stress..senza parlare di quelle bocche, continui tiri e molla ecc ecc
premetto che ho quotato questo messaggio nico perche non ho voglia di inserire tutte le frasi fuori tema che sono state scritte e vi dico ragazzi ancora un ot e facciamo che chiudere anche questo post.

Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Regione: Lombardia
Località: Brescia
sesso: M
data di nascita:: 01 feb 1958
Record cappotti: 9

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ritchie » 16/02/2012, 22:12

80luke ha scritto:
blackline ha scritto:io non voglio entrare nel discorso , non ne so niente e sinceramente quel poco che so mi basta per scegliere... ma vi state "scaldando" per lo stress provocatoli dalle immissioni... io mi preoccuperei per lo stress continuo che hanno quei pesci..e mi fermo a stress..senza parlare di quelle bocche, continui tiri e molla ecc ecc
premetto che ho quotato questo messaggio nico perche non ho voglia di inserire tutte le frasi fuori tema che sono state scritte e vi dico ragazzi ancora un ot e facciamo che chiudere anche questo post.
Chiedo un pò di tolleranza, non si possono mica portare avanti discorsi come questi pesando ogni parola col bilancino....
Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil

Avatar utente
marcoblu
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7199
Iscritto il: 30/04/2008, 12:36
Regione: Lombardia
Località: Milano Est
sesso: M
data di nascita:: 25 giu 1980
Record cappotti: 7
Contatta:

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da marcoblu » 16/02/2012, 22:53

Questa tua frase Ritchie non la accetto. Lo staff é fin troppo tollerante in svariate occasioni.
Sbaglio o hai aperto tu questo argomento, identico a quello precedente chiuso per fuori tema?
Aprendolo poi con questa tua frase:"Il precedente topic dello stesso titolo è stato bloccato poichè lo staff ha ritenuto, a ragione, che si sia andati troppo in OT."

Quindi, vuoi che venga chiuso come l'altro o forse é meglio prevenire e quindi richiamare gli utenti, te compreso, di rientrare in argomento?

Ragazzi non vogliamo chiudere anche questo secondo tentativo, per cortesia lasciamo fuori le diatribe personali e i concetti fuori tema.
Grazie
Immagine Immagine
Una sfida nel rispetto della natura, l'arte della tecnica di pesca alla carpa, amore e stima.
La mia passione, La vostra passione, La nostra passione!

PCF Carpfishing : Sito, Forum e Gallery per appassionati di Carpfishing!
www.passionecarpfishing.com

Avatar utente
dav pro line
Carpisti Esperti
Carpisti Esperti
Messaggi: 305
Iscritto il: 25/12/2009, 19:18
Regione: Piemonte
sesso: M
data di nascita:: 17 apr 1976
Record cappotti: 2

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da dav pro line » 17/02/2012, 9:36

marcoblu ha scritto:Questa tua frase Ritchie non la accetto. Lo staff é fin troppo tollerante in svariate occasioni.
Sbaglio o hai aperto tu questo argomento, identico a quello precedente chiuso per fuori tema?
Aprendolo poi con questa tua frase:"Il precedente topic dello stesso titolo è stato bloccato poichè lo staff ha ritenuto, a ragione, che si sia andati troppo in OT."

Quindi, vuoi che venga chiuso come l'altro o forse é meglio prevenire e quindi richiamare gli utenti, te compreso, di rientrare in argomento?

Ragazzi non vogliamo chiudere anche questo secondo tentativo, per cortesia lasciamo fuori le diatribe personali e i concetti fuori tema.
Grazie
Io non mi sono mai intromesso in questi discorsi ma per non essere fuori tema, una discussione del genere che vede discorsi paralleli ma sempre in tema di segnalazioni e divergenze sul tema immissioni, ripopolamento cura e problematiche....dove deve essere trattato grazie! :wpcf:

Avatar utente
marcoblu
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7199
Iscritto il: 30/04/2008, 12:36
Regione: Lombardia
Località: Milano Est
sesso: M
data di nascita:: 25 giu 1980
Record cappotti: 7
Contatta:

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da marcoblu » 17/02/2012, 10:04

dav pro line ha scritto:
marcoblu ha scritto:Questa tua frase Ritchie non la accetto. Lo staff é fin troppo tollerante in svariate occasioni.
Sbaglio o hai aperto tu questo argomento, identico a quello precedente chiuso per fuori tema?
Aprendolo poi con questa tua frase:"Il precedente topic dello stesso titolo è stato bloccato poichè lo staff ha ritenuto, a ragione, che si sia andati troppo in OT."

Quindi, vuoi che venga chiuso come l'altro o forse é meglio prevenire e quindi richiamare gli utenti, te compreso, di rientrare in argomento?

Ragazzi non vogliamo chiudere anche questo secondo tentativo, per cortesia lasciamo fuori le diatribe personali e i concetti fuori tema.
Grazie
Io non mi sono mai intromesso in questi discorsi ma per non essere fuori tema, una discussione del genere che vede discorsi paralleli ma sempre in tema di segnalazioni e divergenze sul tema immissioni, ripopolamento cura e problematiche....dove deve essere trattato grazie! :wpcf:
Questa discussione è stata "riaperta" una seconda volta per parlare di "immissioni di carpe nei laghi a pagamento" e di tutto ciò che ne comporta.
Immissioni, ripopolamento, cura e problematiche rientrano nell'argomento.
Che centra con questa discussione "puntare il dito" su un determinato lago a pagamento? Bisognava per forza tirarlo in ballo ancora? Sembra quasi che sia stata riaperta apposta per continuare il fuori tema polemico della precedente discussione chiusa.
Che centra parlare di serie A o B con questo argomento?
In questo argomento non centra nulla la differenza tra la pesca in laghi a pago e la pesca in libera, si parla di ben altro.
Insomma, molte parti di questo argomento continuano la diatriba del precedente argomento chiuso.
Ora, rientriamo in argomento, per chiarimenti sul mio intervento inviatemi MP e non "sporchiamo" ulteriormente questa discussione, grazie ;)
Immagine Immagine
Una sfida nel rispetto della natura, l'arte della tecnica di pesca alla carpa, amore e stima.
La mia passione, La vostra passione, La nostra passione!

PCF Carpfishing : Sito, Forum e Gallery per appassionati di Carpfishing!
www.passionecarpfishing.com

Rispondi

Torna a “AMBIENTE E NATURA (Segnalazioni)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite