AMO: CON O SENZA ARDIGLIONE?

Sondaggi relativi al mondo del carpfishing

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi

Per la salute delle nostre amiche, Credete sia meglio usare o non usare l'ardiglione?

Meglio usare Amo CON Ardiglione
74
64%
Meglio usare Amo SENZA Ardiglione
30
26%
Indifferente
12
10%
 
Voti totali: 116

davider1993
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 52
Iscritto il: 17/12/2012, 22:49
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 03 giu 1993
Record cappotti: 0

Re: AMO: CON O SENZA ARDIGLIONE?

Messaggio da davider1993 » 29/12/2012, 13:11

sempre con ardiglione



Avatar utente
sampei92
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2649
Iscritto il: 20/06/2011, 12:47
Regione: Friuli Venezia Giulia
sesso: M
data di nascita:: 22 gen 1992
Record cappotti: 2

Re: AMO: CON O SENZA ARDIGLIONE?

Messaggio da sampei92 » 07/01/2013, 20:19

finora sempre con ardiglione ;)
+++OFFICIAL TESTER "MY BAITS"+++
www.passionecarpfishing.com

Avatar utente
Cimice 82
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 723
Iscritto il: 20/08/2012, 22:06
Regione: Emilia Romagna
Località: Ferrara
sesso: M
data di nascita:: 13 nov 1982
Record cappotti: 6

Re: AMO: CON O SENZA ARDIGLIONE?

Messaggio da Cimice 82 » 27/01/2013, 23:49

Penso ragazzi di non aver mai acquistato un amo senza ardiglione in 15 anni di carpfishing anche perchè penso che non faccia molta differenza alle nostre carpette, non soffrono di piu o di meno sia in un caso che nell'altro. Trovo pro e contro in entrambe le soluzioni. Continuate a leggere quello che vi sto dicendo e capirete sicuramente delle cose, non l'ho invemtato, letto da una fonte ufficiale.
In uno studio del 1987 svolto all’Università di Utrecht si osservò che in un pesce preso all’amo la condizione di paura è maggiore della condizione di dolore sperimentata dall’animale. I ricercatori notarono che carpe prese all’amo, fintanto che il filo veniva lasciato lento, mostravano solo segni di sofferenza; quando invece il filo veniva teso, il pesce mostrava un comportamento definito spitgas, ovvero espellevano la miscela gassosa contenuta nella vescica natatoria (necessaria per regolare la profondità di immersione) e, quando il filo veniva nuovamente allentato, il pesce tendeva a cadere verso il fondo della vasca in quanto aveva espulso la maggior parte della miscela gassosa. 

I ricercatori successivamente osservarono che in vasche con l’aggiunta di feromoni (i mediatori chimici d’allarme emessi dalle carpe) i pesci reagivano nuovamente con lo spitgas finendo poi ancora una volta sul fondo: questa dimostrazione rese evidente come la reazione delle carpe all’amo teso era dovuta non al dolore provato ma ad uno stato di paura. In un’altra prova i ricercatori usarono stimoli elettrici per produrre stimoli dolorosi più precisi, e solo dopo alcuni minuti di esposizione le carpe cominciavano ad espellere il gas fino ad affondare. 

I ricercatori osservarono che il ritardo intercorso tra lo stimolo doloroso e la risposta di spitgas indicava una serie di processi biochimici e fisiologici in atto associati alla paura. John Verheijen, responsabile della ricerca, concluse che «il dolore che deriva dall’essere agganciato all’amo contribuisce alla sofferenza del pesce meno della condizione di paura in cui il soggetto viene a trovarsi»
Field Tester Team Boiles Lab

Avatar utente
casa_carp
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 62
Iscritto il: 20/04/2015, 14:13
Regione: Emilia Romagna
Località: talamello (rn)
sesso: M
data di nascita:: 14 dic 2000
Record cappotti: 6

Re: AMO: CON O SENZA ARDIGLIONE?

Messaggio da casa_carp » 09/02/2016, 17:39

Ho usato entrambi, ma ora utilizzo ami Korda con microardiglione, permettono una facile slamatura del pesce che arreca il minor numero possibile di danni ma non permette al pesce di slamarsi durante il recupero

Rispondi

Torna a “SONDAGGI CARPFISHING”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite