consiglio su mulinello per ritorno in attività

Sei appena entrato nel mondo del carpfishing? Questo è il posto giusto per fare domande basilari ai più esperti!

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
gunners4
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/10/2017, 23:15
Regione: Veneto
sesso: M
data di nascita:: 11 gen 1990
Record cappotti: 0

consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da gunners4 » 10/10/2017, 23:46

Ciao a tutti. Dopo 15 anni di lunghissima pausa vorrei tornare a pescare. Ho tirato fuori le mie attrezzature e molte cose non ricordavo nemmeno di averle. Ai primi di novembre andrò in un carpodromo.
Ho una canna da carpfishing, una alivio in 2 pezzi. Sulla canna c'è la dicitura 12"3/6. Immagino la canna sia 12 pollici ma quel 3/6 sta per?
Mulinello uno shimano hyperloop 3000 rk. Niente di eccezionale ma ho notato una cosa sulla bobina. Dato che vorrei imbobinare un filo 0,35, sulla bobina ci stanno massimo 100 metri di 0,30. Vorrei chiedervi:
1) esistono bobine con una capienza maggiore per questo mulinello?
2) nel carpodromo in cui andrò, le cui dimensioni sono 120x250 metri, quanta lenza mi consigliereste di avere in bobina?
3) eventualmente sapreste consigliarmi un nuovo mulinello economico (possibilimente più capiente) con frizione posteriore e senza baitrunner?

dumitru
Carpisti Esperti
Carpisti Esperti
Messaggi: 140
Iscritto il: 30/01/2017, 12:08
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 28 feb 1977
Record cappotti: 5

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da dumitru » 11/10/2017, 19:22

ADONIS da DECHATLON SUI 50 € la copia dei Ultegra e fatto molto bene

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4453
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da goldberg » 11/10/2017, 23:40

se peschi in carpodromo uno 0,28 è più che sufficiente e quando hai 150- 200 metri sei più che a posto,usa un piombo da 80gr e un terminale da 25 libbre
la canna da 3 libbre va bene
un buon mulinello che ti posso consigliare senza spendere tanto(55euro)è il nash bp10 fast drag,lo usano dievrsi miei amici e si trovano benissimo :19:
oopure vai sul daiwa shorecast che l'ho avuto ed è uno spettacolo.

la frizione ce l'hanno tutti anteriore....la posteriore praticamente non esiste piu

gunners4
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/10/2017, 23:15
Regione: Veneto
sesso: M
data di nascita:: 11 gen 1990
Record cappotti: 0

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da gunners4 » 12/10/2017, 4:26

goldberg ha scritto:se peschi in carpodromo uno 0,28 è più che sufficiente e quando hai 150- 200 metri sei più che a posto,usa un piombo da 80gr e un terminale da 25 libbre
la canna da 3 libbre va bene
un buon mulinello che ti posso consigliare senza spendere tanto(55euro)è il nash bp10 fast drag,lo usano dievrsi miei amici e si trovano benissimo :19:
oopure vai sul daiwa shorecast che l'ho avuto ed è uno spettacolo.

la frizione ce l'hanno tutti anteriore....la posteriore praticamente non esiste piu
Ma uno 0.28 non è un po' poco?
La frizione anteriore l'ho sempre trovata molto scomoda. Per agire sulla posteriore, specie quando ho il pesce in canna, il movimento di mano/braccio è più veloce. Almeno per quanto riguarda il mio modo di pescare.

Mi ero scordato di scrivere il budget per il mulinello: con 20-30 euro si trova qualcosa?

goldberg
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 4453
Iscritto il: 25/10/2010, 17:13
Regione: Emilia Romagna
sesso: M
data di nascita:: 29 lug 1982
Record cappotti: 0

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da goldberg » 12/10/2017, 10:36

gunners4 ha scritto:
goldberg ha scritto:se peschi in carpodromo uno 0,28 è più che sufficiente e quando hai 150- 200 metri sei più che a posto,usa un piombo da 80gr e un terminale da 25 libbre
la canna da 3 libbre va bene
un buon mulinello che ti posso consigliare senza spendere tanto(55euro)è il nash bp10 fast drag,lo usano dievrsi miei amici e si trovano benissimo :19:
oopure vai sul daiwa shorecast che l'ho avuto ed è uno spettacolo.

la frizione ce l'hanno tutti anteriore....la posteriore praticamente non esiste piu
Ma uno 0.28 non è un po' poco?
La frizione anteriore l'ho sempre trovata molto scomoda. Per agire sulla posteriore, specie quando ho il pesce in canna, il movimento di mano/braccio è più veloce. Almeno per quanto riguarda il mio modo di pescare.

Mi ero scordato di scrivere il budget per il mulinello: con 20-30 euro si trova qualcosa?

per un carpodromo uno 0,28 va benissimo cmq puoi andare sullo 0,30....oppure se vuoi stare sul sicuro cmq vai sul classico 0,35
con frizione posteriore e con il tuo badget,ti consiglio 2 mulinelli:
-Mitchell avocet rd4000
-shimano alivio rc 4000

Avatar utente
roby04
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 102
Iscritto il: 27/02/2017, 14:21
Regione: Lombardia
Località: cremona
sesso: M
data di nascita:: 15 dic 2004
Record cappotti: 5

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da roby04 » 13/10/2017, 16:28

gunners4 ha scritto:
Ma uno 0.28 non è un po' poco?

io quando andavo in carpodromo usavo lo 0.24 con finale del 20 e il pesce lo tiravo su sempre. poi dipende dove vai te.....se ci sono pesci che superano i 10kg (mi sembra un po' strano) puoi usare benissimo il 30 ... a te la scelta :19: :pcf:
Post ad alta probabilità stupido...si declina ogni responsabilità per qualsiasi imprevisto o danno che potrebbe causare!
La Direzione

gunners4
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/10/2017, 23:15
Regione: Veneto
sesso: M
data di nascita:: 11 gen 1990
Record cappotti: 0

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da gunners4 » 14/10/2017, 2:52

goldberg ha scritto:
gunners4 ha scritto:
goldberg ha scritto:se peschi in carpodromo uno 0,28 è più che sufficiente e quando hai 150- 200 metri sei più che a posto,usa un piombo da 80gr e un terminale da 25 libbre
la canna da 3 libbre va bene
un buon mulinello che ti posso consigliare senza spendere tanto(55euro)è il nash bp10 fast drag,lo usano dievrsi miei amici e si trovano benissimo :19:
oopure vai sul daiwa shorecast che l'ho avuto ed è uno spettacolo.

la frizione ce l'hanno tutti anteriore....la posteriore praticamente non esiste piu
Ma uno 0.28 non è un po' poco?
La frizione anteriore l'ho sempre trovata molto scomoda. Per agire sulla posteriore, specie quando ho il pesce in canna, il movimento di mano/braccio è più veloce. Almeno per quanto riguarda il mio modo di pescare.

Mi ero scordato di scrivere il budget per il mulinello: con 20-30 euro si trova qualcosa?

per un carpodromo uno 0,28 va benissimo cmq puoi andare sullo 0,30....oppure se vuoi stare sul sicuro cmq vai sul classico 0,35
con frizione posteriore e con il tuo badget,ti consiglio 2 mulinelli:
-Mitchell avocet rd4000
-shimano alivio rc 4000
ho 5 mulinelli a casa. tutti con circa 15 anni di età. Uno di questi è della shimano e sembra ancora perfetto rispetto agli altri. Quindi accetto ben volentieri il tuo consiglio sull'alivio rc 4000. Vado di shimano.... vado sul sicuro! :mrgreen:

gunners4
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/10/2017, 23:15
Regione: Veneto
sesso: M
data di nascita:: 11 gen 1990
Record cappotti: 0

Re: consiglio su mulinello per ritorno in attività

Messaggio da gunners4 » 18/10/2017, 0:33

Ho comprato delle safety clip alla decathlon per fare una montatura col piombo a perdere. Le girelle che già possedevo (misura 10) non si bloccano con la safety clip. Come faccio a capire quale misura corretta di girelle devo comprare?

Rispondi

Torna a “DOMANDE e RISPOSTE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti