Riuscire ad apprezzare le cose

Dedicato alle vostre sessioni di pesca a carpfishing, raccontate le vostre esperienze di carpfishing con fotografie o video e racconti completi!

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
Avatar utente
snap
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 152
Iscritto il: 16/03/2014, 12:26
Regione: Toscana
Località: Livorno
sesso: M
data di nascita:: 06 mar 1952
Record cappotti: 100
Contatta:

Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da snap » 19/04/2014, 16:00

L'altra sera, approfittando del fatto che mia moglie era uscita a cena con una coppia di amici, mi sono impossessato della cucina ed ho rollato un chiletto di mix una semplice base 50/50 con aggiunta di farina di pesce predigerito e farina di calamaro e aromatizzando il tutto ma in modo leggero con del compound TF e squid octopus... :fischiet2:

terminata la faticaccia ho messo le palline ad asciugare nelle retine sul terrazzo.

La mattina successiva, visto il tempo clemente, decidevo di andare a farmi una pescatina in quel di san Donato,
So che non è il massimo ma per me va più che bene visto che posso scaricare l' attrezzatura direttamente sulla postazione, Ok cose di tutti i giorni e ordinaria routine sia ben chiaro.
:20:
Ma, visto che il lago al momento è poco frequentato durante la settimana, avevo parlato con il gestore e gli avevo chiesto il permesso di mettere in acqua la 4^ canna e avevo deciso di portarmi la Fox Warrior da 2,25 lb. Canna tra l' altro praticamente vergine, visto che in passato avevo frequentato luoghi più impegnativi, poco indicati ad una canna tanto leggera.

Sicché monto un DX direttamente su un picchetto, spostato dalla batteria di canne e montato un baitrunner con uno 0,25 in bobina, prendo una delle boilies ancora troppo fresche per essere lanciate con il cobra e metto la canna in pesca ad una 15 di metri da riva segnalatore visivo quasi bilanciato, una spruzzata di pellet e via.

La giornata era soleggiata, ma con un fastidioso vento che spirava a tratti molto teso nella direzione della postazione, situazione che ho sperimentato non molto favorevole in quel lago.
Infatti a parte qualche sporadico bip dovuto a qualche pesce che inciampava nella lenza, (troppo pigro per mettere i backlead) il pomeriggio trascorreva tra un pisolino ed una chiacchiera in assoluto relax.

ad un certo punto, visto che erano oramai le 18 e scoraggiato dalla giornata negativa, mi reco a fare due chiacchiere con il ragazzo che stava nell' altra postazione .
Mentre si chiacchierava del più e del meno, sento una nota acuta e continua provenire dalla mia postazione, Corro (si fa per dire) alla postazione e vedo lo swinger incollato al DX ed il filo che esce a razzo dal mulinello. Evviva, un pesce proprio sulla 2.25 lb, cosi mi diverto un po’...

Afferro la canna, un giro di manovella fa scattare il baitrunner, e la canna inizia a piegarsi, e a piegarsi sempre di più, il pesce sembra proprio non volersi fermare, regolo la frizione su una posizione più morbida ed il filo continua a scorrere, Con i mulinelli a frizione anteriore sono abituato a regolare il freno facendo pressione sui bordi della bobina, ma la bobina piccola di questo mulinello rende la cosa assai difficile. Non so , ma a questo momento penso che il pesce mi abbia preso un centinaio di metri di filo e devo riuscire a fermarlo, ora, altrimenti rischio che mi porti a spasso per il lago. Quindi piano piano inizio a frenare la fuoriuscita del filo sino a fermarlo, e pompando riesco ad iniziare il recupero. Col cimino a filo d' acqua riesco quindi a far voltare il pesce nella mia direzione e piano piano inizia il recupero.
La curvatura della canna è impressionante e la forza del pesce a tratti esplosiva. Mi rendo conto che all' altro capo della lenza si trova allamato un pesce di stazza, sano e vigoroso, e che non ha nessuna voglia di farsi trascinare nel sottoriva.
Alla fine, dopo penso una venina di minuti, il pesce oramai a una decina di metri da riva, decide di salire in superficie, con una serie di vortici impressionanti. a tratti cede e si fa trascinare per qualche metro, per poi riprendersi il tutto, con un buon margine di vantaggio... ma alla fine eccola, una bella cuoio gemmata, che però non ha nessuna voglia di darsi per vinta. Combatte ancora strenuamente nel sottoriva ed a tratti mi ritrovo con la canna che descrive un arco di 180° una cosa davvero impressionante, quindi mi vedo costretto a gestire il combattimento come poche altre volte sono stato costretto a fare, ma alla fine eccola, che si corica su un fianco e spossata si lascia trascinare nel guadino.
Al peso ha fatto segnare 14.7 kg e si è proprio meritata una bella foto, sia per la soddisfazione chi mi ha dato nella cattura che per il fatto di essere un gran bel pesce.
Poi la giornata si è conclusa con complessive 5 catture, la più piccola sui 7 kg e le altre tra i 9 e gli 11 kg.
Alla fine io credo che sia importante riuscire ad apprezzare a valorizzare e a gioire di ciò che è alla nostra portata.
Tight lines!

:27:
Immagine



riboandrea
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 432
Iscritto il: 08/01/2013, 20:56
Regione: Lombardia
Località: brescia
sesso: M
data di nascita:: 24 ott 1975
Record cappotti: 5

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da riboandrea » 19/04/2014, 16:23

:compli: :compli:

Avatar utente
FruLLo_82
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1416
Iscritto il: 15/06/2009, 11:49
Regione: Emilia Romagna
Località: MODENA
sesso: M
data di nascita:: 28 set 1982
Record cappotti: 9
Contatta:

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da FruLLo_82 » 19/04/2014, 17:04

condivido ed apprezzo a pieno ciò che dici, non dimenticartene mai che anche se catturi pesci enormi a pagamento o pesci over in grandi laghi si hanno sempre grandi soddisfazioni ma come spirito non deve mai mancare ad un carpista la gioia di catturare una 8 o 9 kg in un lago di campagna o collina naturale, vergine o comunque illibato... quando catturi una preda e l'hai catturata solo tu la gioia di un carpista deve essere sempre al top... e li non ti resta che trattarla con cura, e rimetterla sana dove è sempre stata ;)
bravo
TEAM IO E BASTA !

Avatar utente
kingb91
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2597
Iscritto il: 28/11/2011, 14:58
Regione: Piemonte
Località: caluso [To]
sesso: M
data di nascita:: 25 gen 1991
Record cappotti: 99

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da kingb91 » 19/04/2014, 17:47

grande... :compli:
Immagine
NO FLY CARP!!!

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8403
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da angelo » 19/04/2014, 18:23

Bel pesce, complimenti!! :compli: :bravo:
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
snap
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 152
Iscritto il: 16/03/2014, 12:26
Regione: Toscana
Località: Livorno
sesso: M
data di nascita:: 06 mar 1952
Record cappotti: 100
Contatta:

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da snap » 20/04/2014, 13:24

:thank2: Ringrazio tutti per gli apprezzamenti,
ho semplicemente voluto porre in evidenza quello che molti oggi si perdono pescando con canne sovradimensionate alle reali esigenze.
troppo spesso vedo ed ho visto portare a riva carpe con ritmi da gara, canne che quasi non si piegano ed uso di forza bruta, quasi che il combattimento con il pesce fosse una perdita di tempo.
questo spesso ha come risultato danni rilevanti all' apparato boccale che ne rimane lacerato.

il rispetto per il pesce per me è anche quello di affrontarlo ad armi pari... :glck:

tight lines e buona Pasqua a tutti



Immagine
Ultima modifica di snap il 20/04/2014, 14:36, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
kingb91
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2597
Iscritto il: 28/11/2011, 14:58
Regione: Piemonte
Località: caluso [To]
sesso: M
data di nascita:: 25 gen 1991
Record cappotti: 99

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da kingb91 » 20/04/2014, 14:18

snap ha scritto::thank2: Ringrazio tutti per gli apprezzamenti,
ho semplicemente voluto porre in evidenza quello che molti oggi si perdono pescando con canne sovradimensionate alle reali esigenze.
troppo spesso vedo ed ho visto portare a riva carpe con ritmi da gara, canne che quasi non si piegano ed uso di forza bruta, quasi che il combattimento con il pesce fosse una perdita di tempo.
questo spesso ha come risultato danni rilevanti all' apparato boccale che ne rimane lacerato.

il rispetto per il pesce per me è anche quello di affrontarlo ad armi pari... :glck:

tight lines
:15:
Immagine
NO FLY CARP!!!

Avatar utente
claudiano82
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 46
Iscritto il: 03/03/2015, 15:43
Regione: Lombardia
Località: Trezzo D adda
sesso: M
data di nascita:: 03 set 1982
Record cappotti: 2

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da claudiano82 » 13/06/2015, 1:07

Un grande veterano.. Ti stimo. :corn:

Cristian88
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/03/2013, 16:03
Regione: Veneto
sesso: M
data di nascita:: 17 giu 1988
Record cappotti: 4

Re: Riuscire ad apprezzare le cose

Messaggio da Cristian88 » 16/06/2015, 18:09

:compli: :bravo:

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “I VOSTRI RACCONTI CARPFISHING”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite