Conservazione granaglie.

Discussioni relative alle granaglie per carpfishing e alla loro preparazione

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
MarkPollard
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 29
Iscritto il: 04/08/2010, 17:52
Regione: Toscana
sesso: M
data di nascita:: 25 apr 1989
Record cappotti: 0

Conservazione granaglie.

Messaggio da MarkPollard » 29/05/2014, 19:08

Ho letto diversi post sul forum ma ancora non ho trovato quello che cercavo/ una risposta alla mia domanda. Che succede se dopo che ho cotto le granaglie e le ho fatte raffreddare le metto in sacchetti da un kg sottovuoto per utilizzarle quando ne ho bisogno??Purtroppo faccio diverse sessioni brevi e ho poco tempo per preparare ogni volta le granaglie.Inoltre pensavo di fare mini sacchetti con granaglie da innesco e cuocerne 10 gr per volta mi sembra ridicolo.Ho letto che tenendole nei secchi qualche settimana durano ma vorrei evitare 1000 secchi da vernice , odori sgradevoli e ridurre lo spazio quando devo caricarle in macchina.Pensavo di aggiungere prima di metterle nei sacchetti anche un pò di acido ascorbico per aumentare la conservazione. Qualcuno di voi ha provato o sa se per qualche mese vanno avanti senza problemi ( visto e considerando anche che in commercio sacchetti del genere si trovano)???



Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8452
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Conservazione granaglie.

Messaggio da angelo » 29/05/2014, 20:20

Una volta cotte le puoi benissimo scolare e mettere sottovuoto e poi surgelarle, altrimenti lasciale nella sua acqua in un secchio con coperchio a tenuta ermetica e durano 6-8 mesi e quando vuoi pescare togli quello che ti serve e il resto lo lasci nel secchio.
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

MarkPollard
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 29
Iscritto il: 04/08/2010, 17:52
Regione: Toscana
sesso: M
data di nascita:: 25 apr 1989
Record cappotti: 0

Re: Conservazione granaglie.

Messaggio da MarkPollard » 29/05/2014, 23:32

E se lo metto sottovuoto senza congelarlo non si mantiene??

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8452
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Conservazione granaglie.

Messaggio da angelo » 30/05/2014, 21:05

Dura poco , ma un mesetto dura
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
grillet
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 127
Iscritto il: 06/07/2012, 19:08
Regione: Emilia Romagna
Località: modena
sesso: M
data di nascita:: 01 mag 1993
Record cappotti: 100

Re: Conservazione granaglie.

Messaggio da grillet » 24/08/2015, 22:06

Riprendo questo post siccome nn ho ben chiara una cosa, ma se dopo averlo bollito il mais lo metto nei vasetti da marmellata e li metto a bagnomaria 20 minuti non mi dovrebbero durare tantissimo?
2 problema,se li metto a bagnomaria il processo di fermentazione quando avviene?

Avatar utente
Scaled_71
Carpisti Esperti
Carpisti Esperti
Messaggi: 208
Iscritto il: 28/07/2014, 18:32
Regione: Toscana
Località: Valdarno fiorentino
sesso: M
data di nascita:: 12 lug 1971
Record cappotti: 2

Re: Conservazione granaglie.

Messaggio da Scaled_71 » 27/08/2015, 11:12

grillet ha scritto:Riprendo questo post siccome nn ho ben chiara una cosa, ma se dopo averlo bollito il mais lo metto nei vasetti da marmellata e li metto a bagnomaria 20 minuti non mi dovrebbero durare tantissimo?
2 problema,se li metto a bagnomaria il processo di fermentazione quando avviene?
Beh, la fermentazione per quanto ne so avviene in parte nel tempo in cui si tiene in bagno il mais prima della cottura e poi la si completa con la cottura stessa...per cui...una volta raffreddato è Ok per l'utilizzo e la conservazione ;) Mettendoli in una sorta di sottovuoto, dovrebbero durare....ma poi nel momento in cui li apri....ti va a male in poco tempo

Comunque....rimanendo sul discorso del mais "andato a male".....a me personalmente non piace gettare in acqua granaglie dall'odore acido / muffate, ma vedo che in tanti lo fanno ed i pesci li prendono....quindi deduco che ai pesci in realtà non provocano nessun problema....che dire si "tapperanno il naso" mentre mangiano :lol: :lol: :lol:

La soluzione prospettata da Angelo, ossia quello di cuocere granaglie in quantità conservandole poi in secchi ermetici ed utilizzarne quanto necessario ogni volta.....mi trova d'accordo (lo faccio pur io a volte), tuttavia cerco di rimenere entro i 2 mesi al massimo, oltre.... :24: :24: :24:

In alternativa, c'è la soluzione del congelamento, ma uno rischia di buttarne via in quantità (una volta scongelato...haimè :cry: ).....oppure di rimanere senza sul luogo di pesca.... :o :o :o

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “GRANAGLIE PER CARPFISHING”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti