Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Itinerari carpfishing acque libere in Sardegna, descrizione domande e discussioni.

Moderatori: angelo, 80luke

paoloali
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/05/2017, 11:43
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 01 lug 1961
Record cappotti: 0

Re: Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Messaggio da paoloali » 06/03/2018, 15:37

Che dire di questo lago ci vado ormai da 4 anni ed è diventato un appuntamento imperdibile
i pesci sono un poco "lunatici" e per avere buoni risultati di pesca bisogna capire dove stazionano abitualmente e i loro orari, personalmente pesco a roubasienne e canna fissa o feeder e raramente all'inglese.
Non ho considerato l'utilizzo delle boiles in questo lago in quanto ritengo siano poco abituate a questo tipo di esca inoltre non pasturo con i bigattini in quanto ci sono diversi persici di piccola taglia che disturberebbero la pesca delle carpe oltre a diverse trote che, come ben sappiamo, se li ingoiassero vivi si potrebbero bucare l'intestino; per pescare persici e trote è meglio la pesca a spinning.
La prima volta che ho pescato in questo lago sono stato accompagnato da amici sardi conosciuti al lago di Gusana che mi avevano descritto la pesca come molto difficile dicendo che negli ultimi 2 mesi avevano presi 3 o 4 pesci; dopo essermi sistemato ho iniziato a pescare e a fine giornata ho concluso con una sola carpa sui 3,5 kg che sembrerebbe deludente se non fosse stato per il fatto che ne avevo attaccate almeno una trentina senza riuscire a tirarne fuori una; così il giorno dopo ho preparato ancora la roubaisienne con filo ed ami più sostenuti prediligendo la pesca a galleggiante abbandonandola al secondo pesce perso in quanto avevo realizzato che gli elastici erano troppo corti e rigidi per quei pesci così ho cambiato tecnica passando al feeder, con pochissima pastura, forse un kg. non di più, ho concluso la giornata con 25 carpe prese di cui la più piccola era 6 kg.

Negli ultimi due anni ho pescato utilizzando della pastura gialla fondo carpa, pellets e mais iniziando al mattino presto con le seguenti tecniche:

a roubaisienne preparando il fondo con pastura setacciata ,non troppo compressa, sopra la quale scodellavo 4/5 volte pelletts e 4/5 volte mais per poi continuare a fionda senza sosta durante l'arco della giornata e ogni tanto (a sensazione) scodellando qualche palla di pastura molto pressata oppure mais o pelletts o entrambi.
I galleggianti che preferisco per la roubaisienne sono i Menta pisa di Colmic, che ritengo quasi indistuttibili, da 0,75 o un grammo con lenza diretta dello 0,22 e ami senza ardiglione n. 8 oppure nelle giornate di vento con galleggianti compresi tra i due e i 3 grammi con lenza madre del 25 e terminali lunghi da 40 a 60 cm del 20/22 oppure nanofili.
Le punte della mia canna che è davvero potente e adatta a questi pesci hanno elastici cavi lunghi 5 metri diametro da 2,6 o 2,8 ed è assolutamente indispensabile il kit stripper.

a canna fissa, nelle ore calde della giornata, ho pescato più corto con una 7 metri armata come la roubaisienne e, come sempre nelle ore calde è facile che il pesce se non è disturbato si avvicini a riva.

a feeder utilizzando il method con una lenza molto molto semplice composta da una girella sopra la quale blocco il method con 2/3 pallini; uso una lenza madre del 25 e gli stessi terminali della roubaisienne, solo più corti. pescando ad una distanza di circa 35 metri in questo caso fiondando piccole palle di pastura ben compresse nella zona di lancio e qualche volta ho utilizzato le stesse palle di pastura direttamente sull'amo.

all'inglese, nelle giornate in cui il pesce rispondeva bene a feeder, ho montato le canne pescando alla stessa distanza con galleggianti da 18/20 grammi e in questo caso ho usato fili del 20/22 in bobina e terminali dello 0.16 o 0.18 con ami del 14 o 12 innescati con un solo chicco di mais.

A volte con la roubaisienne o con la canna fissa le mangiate sono molto delicate e il galleggiante si muove leggermente in questo caso con i pesci un poco sospettosi o svogliati è necessario invitare più volte prima di vederlo affondare.
In questo lago i pesci sono capaci di portarsi via la canna in un attimo e per questo non bisogna mai distrarsi un attimo; se mi alzavo dal panchetto non mi allontanavo mai oltre i due metri e l'occhio era sempre sul galleggiante rido ancora pensando all'ultimo giorno di pesca dello scorso anno quando dopo aver portato a riva una carpa di una decina di kg. con la canna da feeder (mi ero spostato di una ventina di metri) ho visto la rouba sfrecciare in acqua dirigendosi al centro del lago costringendomi ad una corsa folle sulla riva per poi tuffarmi in acqua in modo da intercettare la canna nella direzione del pesce che l'avrà trascinata per oltre 500 metri; per mia fortuna nuoto bene e nonostante tutto è stato difficile tornare a riva nuotando con la canna fuori dall'acqua e il pesce che ancora tirava.
Anche pescando a feeder è normale attaccare un pesce e che questo si calmi solo dopo aver portato via un centinaio di metri di filo, ammetto di pescare abbastanza leggero per i pesci che ci sono in questo lago ma la loro forza è notevole e davvero tirano come treni.

Anche quest'anno farò qualche giorno a pesca in questo lago e non vedo l'ora di andare perchè il silenzio e la pace di questo posto sono incantevoli
Allegati
IMG-20170609-WA0021.jpg
IMG-20170609-WA0042.jpg
IMG-20170612-WA0022.jpg



Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8431
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Messaggio da angelo » 06/03/2018, 19:30

Ciao Paoloali , prima di postare fai un salto nella sezione ""SEI NUOVO? PASSA PRIMA DA QUI!"" e raccontaci qualcosa di te :arrow: viewforum.php?f=4
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8431
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Messaggio da angelo » 06/03/2018, 19:34

Ciao, bella descrizione, ma c'è una cosa importantissimaprima di tutto ci vuole il MATERASSINO, comunque la tua pesca non è carpfishing, ma feeder o pesca al colpo.
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

paoloali
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 2
Iscritto il: 02/05/2017, 11:43
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 01 lug 1961
Record cappotti: 0

Re: Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Messaggio da paoloali » 09/03/2018, 12:16

Si è vero ci vuole il materassino e lo uso vorrei farti notare che il fondo è sabbioso, completamente ricoperto da erba e completamente privo di sassi, tanto che ci cammino scalzo :) e lo so non è carp fishing se per carp fishing si intende la sola pesca di fondo con le boilles, esca che come ho scritto non ho considerato.
Non ho scritto che avevo provato la pesca a carp fishing con scarsi risultati limitandomi a dire che ritengo l'utilizzo delle boiles sbagliato perchè a mio parere pesci sono poco poco abituati a questo tipo di esca.
I fatti mi hanno dato ragione perchè nelle mie giornate di pesca ho trovato altri pescatori armati di tutto punto con attrezzatura da carpfishing e, cambiando tecnica ho avuto risultati eccellenti considerando quattro cose:
1) aver conosciuto dei pescatori francesi che hanno utilizzato le boilles per giorni con poche catture;
2) la trasparenza dell'acqua, non a caso io per primo vedevo il trecciato o i terminali;
3) non cercare i pesci a lunghe distanze bensì nel sottoriva o non lontano.
4) i pesci non sono over 25
In ogni caso non voglio discutere su quale tecnica di pesca sia migliore o peggiore, è difficile usare una canna da carp fishing con un terminale dello 0.16 o dello 0.20; terminali che già con un pesce da 6 kg sono abbondantemente oltre il loro carico di rottura; la mia è stata una scelta razionale dettata da quattro precisi motivi, ai quali aggiungo che trovo più divertente la pesca al colpo perchè vedere il galleggiante affondare, ferrare i pesci, rischiare di perderli perchè tutta l'attrezzatura è al limite mi dà più stimoli.
e la stessa cosa vale per la pesca a feeder vedere ogni minimo movimento del cimino e saltare sul panchetto pronto a ferrare non ha prezzo.

Sono tecniche totalmente differenti la cosa di cui volevo parlare è questo lago fantastico immerso nel verde, ricordare la pesca, il silenzio, l'acqua cristallina e sicuramente il gusto di pescare, di un pranzo in riva al lago con amici, di una chiacchierata con un altro pescatore, di ritrovare qualcuno conosciuto l'anno prima per due motivi:
1) in rete è molto difficile reperire informazioni sulla pesca nei laghi della Sardegna, solo poche e rare informazioni
2) ricordare a me stesso che voglio tornarci ancora pensando: se qualcuno legge di questo posto potrebbe incuriosirsi, potrebbe appassionarsi, potrebbe fare come me: non vedere l'ora di tornarci.

Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8431
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Lago Cucchinadorza, Sardegna Centrale (NU)

Messaggio da angelo » 09/03/2018, 14:37

S
ono tecniche totalmente differenti la cosa di cui volevo parlare è questo lago fantastico immerso nel verde, ricordare la pesca, il silenzio, l'acqua cristallina e sicuramente il gusto di pescare, di un pranzo in riva al lago con amici, di una chiacchierata con un altro pescatore, di ritrovare qualcuno conosciuto l'anno prima per due motivi:
1) in rete è molto difficile reperire informazioni sulla pesca nei laghi della Sardegna, solo poche e rare informazioni
2) ricordare a me stesso che voglio tornarci ancora pensando: se qualcuno legge di questo posto potrebbe incuriosirsi, potrebbe appassionarsi, potrebbe fare come me: non vedere l'ora di tornarci.
:12: :6:
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “SARDEGNA itinerari acque LIBERE carpfishing”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti