Lago d'Orta o Maggiore

Itinerari carpfishing acque libere in Piemonte, descrizione domande e discussioni.

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
Lollino26
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 2
Iscritto il: 07/03/2020, 14:03
Regione: Piemonte
sesso: M
data di nascita:: 02 apr 1994
Record cappotti: 0

Lago d'Orta o Maggiore

Messaggio da Lollino26 » 07/03/2020, 17:38

Ciao a tutti, sono nuovo di qua.
Mi sto avvicinando al mondo Carpfishing e mi chiedevo se qualcuno di voi ha esperienze recenti su uno dei due laghi sopraccitati anche perché vivo a 15 minuti dal lago d'Orta e 20 dal lago Maggiore.
Vi sarei grato se sapreste indicarmi qualche posto e qualche consiglio per qualche sessione veloce in giornata.



Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
Messaggi: 8763
Iscritto il: 19/03/2009, 20:27
Regione: Piemonte
Località: prato sesia
sesso: M
data di nascita:: 18 ott 1953
Record cappotti: 7

Re: Lago d'Orta o Maggiore

Messaggio da angelo » 07/03/2020, 19:44

Ciao Lollino26, prima di postare fai un salto nella sezione ""SEI NUOVO? PASSA PRIMA DA QUI!"" e raccontaci qualcosa di te :arrow: viewforum.php?f=4
Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester

FreeFisher
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 6
Iscritto il: 18/03/2021, 11:19
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 20 giu 1981
Record cappotti: 0

Re: Lago d'Orta o Maggiore

Messaggio da FreeFisher » 18/03/2021, 11:51

Ciao io ho fatto molti sopralluoghi sul'Orta cercando di raccogliere info e buttando sempre l'occhio sotto il pelo dell'acqua.
Non credo sia un ambiente che possa regalare molte emozioni per la nostra tecnica (magari mi sbaglio) perchè oltre ad aver subìto una bella botta di inquinamento anni addietro (benché la carpa sia una delle specie più resistenti), è un lago molto profondo e roccioso quindi freddo e poco favorevole alla riproduzione delle carpe.
L'unica zona proficua, come spesso accade in questo tipo di laghi, è quella della zona bassa dove l'ambiente è più propizio: acqua bassa e canneti sono un ambiente favorevole.
Infatti in questa zona si concentra l'azione di pesca dei pochi carpisti che battono questo lago.
Le notizie di carpe tirate fuori ci sono ma dicono siano sempre quelle del solito branco autoctono (alcune anche di taglia).
Io ci ho fatto 3 notti a settembre di qualche anno fa con il mio socio pescando in diversi spot ovvero dal primo sottoriva fino agli 8mt senza vedere nulla.
La strategia adottata, visto che le notizie di carpe presenti non indicavano una massiccia presenza, è stata quella della pasturazione mirata.
Erano presenti poco più in su anche due tende di carpisti scesi dall'Inghilterra che erano giù già da una settimana. Loro, forse confusi dall'indicazione generica che nei grossi laghi del nord bisogna pasturare abbomba per fermare i grossi branchi di carpe che girano, hanno invece pasturato con decine e decine di Kg di boiles al giorno con il risultato (finchè ero li io) di una cattura da 4Kg..

Rispondi
  • Argomenti simili
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “PIEMONTE itinerari acque LIBERE carpfishing”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti