Carpe volanti "lecite"

Qui per parlare della natura e dell'ambiente. Problemi ambientali dei luoghi di pesca e delle acque interne, SEGNALAZIONI e varie per il rispetto della natura e dei regolamenti.

Moderatori: angelo, 80luke

Carpe volanti "lecite"

Messaggiodi Ritchie il 27/01/2011, 14:39

Riprendo qui un argomento che altrove stava sollecitando un certo dibattito ma era in OT.
Mi riferisco in particolare all'azione svolta da quei pescatori professionisti che, pur nel pieno rispetto delle leggi e delle procedure, vendono ai gestori di laghi a pagamento le carpe più grosse che incappano nelle loro reti; come sapete, le big sono merce pregiata per i gestori.
Secondo me questo sarà anche "lecito", ma non è "giusto", per una serie di motivi:
- il più ovvio, che noi pescatori dilettanti paghiamo la licenza per pescare in acque demaniali ed abbiamo diritto che le stesse non vengano private dei pesci più belli per scopo di business
- inoltre, i pescatori professionisti potrebbero sviluppare, spinti dal business, sistemi di pesca specifici per le grosse carpe, andando anche a cercarle direttamente nei punti dove vivono e si nutromo, con conseguenze facilmente immaginabii per lo stress a cui i pesci sono sottoposti e per lo stesso habitat
- ancora, il pesce prelevato in un habitat e riversato in un altro è quasi sempre soggetto a stress da mancato ambientamento e può portare o contrarre malattie di vario genere.
In definitiva io dico no a questa attività; non sono contro i laghi a pagamento ma sostengono che questi devono vivere del pesce che già si trova in loco, o che vi viene immesso solo se lo si preleva da allevamenti, ovviamente con le dovute analisi e cure.
Ma la discussione è aperta....

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil
Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Località: Brescia
Età: 59
Regione: Lombardia
Sesso: M
Record cappotti: 9

Carpe volanti "lecite"

Pubblicità



   
Sponsor

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi gobbonegg il 27/01/2011, 19:27

Come puoi immaginare io la penso come te.Purtroppo pero' il fenomeno delle carpe volanti verso i laghi a pago non e' solo ristretto ai pescatori di professione(presenti tra l'altro in minima parte negli specchi d'acqua italiani) ma visto il businness(€) che si e' creato attorno al carpfishing ecco che i "predoni" si moltiplicano,ad esempio: se il vecchietto con la bilancia(purtroppo ancora in voga nel ferrarese) mentre va a branzini o a luccioperca x farci una bella cenetta si ritrova nella rete una carpa di 12kg non ci pensa 2 volte prima di portarla al gestore di turno e monetizzare.Anni fa lo stesso pesce non aveva valore(una carpa sopra i 7/8kg non e' buona da mangiare) e quindi la maggior parte delle volte veniva rimollato.Purtroppo non si sta parlando di monetizzare x sopravvivere,perche' tutti quelli che conosco non muoiono certamente di fame,anzi hanno la loro bella pensione(beati loro).
Eppoi ci sono le varie associazioni di "volontariato" tipo fipsas che spesso sono compiacenti con i gestori (vedi il caso del CER)
Per ultimo ma non per ordine di importanza purtroppo c'e' anche qualche "carpista" che si cimenta in questa pratica,per soldi o per fare un piacere all'amico che ha un laghetto.
Penso che creare nelle acque libere delle ampie zone no-kill potrebbe essere una base di partenza.

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

gobbonegg
UTENTE BANNATO
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 5

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi Ritchie il 27/01/2011, 19:37

gobbonegg ha scritto:Come puoi immaginare io la penso come te.Purtroppo pero' il fenomeno delle carpe volanti verso i laghi a pago non e' solo ristretto ai pescatori di professione(presenti tra l'altro in minima parte negli specchi d'acqua italiani) ma visto il businness(€) che si e' creato attorno al carpfishing ecco che i "predoni" si moltiplicano,ad esempio: se il vecchietto con la bilancia(purtroppo ancora in voga nel ferrarese) mentre va a branzini o a luccioperca x farci una bella cenetta si ritrova nella rete una carpa di 12kg non ci pensa 2 volte prima di portarla al gestore di turno e monetizzare.Anni fa lo stesso pesce non aveva valore(una carpa sopra i 7/8kg non e' buona da mangiare) e quindi la maggior parte delle volte veniva rimollato.Purtroppo non si sta parlando di monetizzare x sopravvivere,perche' tutti quelli che conosco non muoiono certamente di fame,anzi hanno la loro bella pensione(beati loro).
Eppoi ci sono le varie associazioni di "volontariato" tipo fipsas che spesso sono compiacenti con i gestori (vedi il caso del CER)
Per ultimo ma non per ordine di importanza purtroppo c'e' anche qualche "carpista" che si cimenta in questa pratica,per soldi o per fare un piacere all'amico che ha un laghetto.
Penso che creare nelle acque libere delle ampie zone no-kill potrebbe essere una base di partenza.


Concordo con quello che dici, ma l'argomento è specifico sui pescatori di professione. Lo scorso inverno è capitato a me e a qualcun altro di sentirsi dire che il suo lago (un normale lago a pagamento) era ripopolato con carpe provenienti dal lago di Garda, si suppone in modo del tutto lecito. Chi se non i pescatori di professione poteva rifornirlo? Col passare del tempo di robe del genere se ne sono sentite altre. La domanda fondamentale è: considerate giusto che vi sia un prelievo di carpe (piccole o grandi che siano) dal posto X per liberarle nel posto Y, anche se la cosa è fatta secondo tutte le regole (analisi, certificato di provenienza, fatture etc.)? Io dico di no.
Per quanto riguarda le zone no-kill, sono con te, e come tutti sappiamo il cercare di convincere le Autorità a crearle è fra i compiti del CFI con il supporto di tutti i gruppi di appassionati come il nostro.

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine Immagine
nous sommes du soleil
Avatar utente
Ritchie
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 3504
Iscritto il: 10/10/2009, 8:42
Località: Brescia
Età: 59
Regione: Lombardia
Sesso: M
Record cappotti: 9

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi Max74 il 27/01/2011, 21:47

gobbonegg ha scritto:Come puoi immaginare io la penso come te.Purtroppo pero' il fenomeno delle carpe volanti verso i laghi a pago non e' solo ristretto ai pescatori di professione(presenti tra l'altro in minima parte negli specchi d'acqua italiani) ma visto il businness(€) che si e' creato attorno al carpfishing ecco che i "predoni" si moltiplicano,ad esempio: se il vecchietto con la bilancia(purtroppo ancora in voga nel ferrarese) mentre va a branzini o a luccioperca x farci una bella cenetta si ritrova nella rete una carpa di 12kg non ci pensa 2 volte prima di portarla al gestore di turno e monetizzare.Anni fa lo stesso pesce non aveva valore(una carpa sopra i 7/8kg non e' buona da mangiare) e quindi la maggior parte delle volte veniva rimollato.Purtroppo non si sta parlando di monetizzare x sopravvivere,perche' tutti quelli che conosco non muoiono certamente di fame,anzi hanno la loro bella pensione(beati loro).
Eppoi ci sono le varie associazioni di "volontariato" tipo fipsas che spesso sono compiacenti con i gestori (vedi il caso del CER)
Per ultimo ma non per ordine di importanza purtroppo c'e' anche qualche "carpista" che si cimenta in questa pratica,per soldi o per fare un piacere all'amico che ha un laghetto.
Penso che creare nelle acque libere delle ampie zone no-kill potrebbe essere una base di partenza.



Da gestore di lago confermo che ricevo telefonate di persone che mi chiedono se mi servono carpe....e non sono pescatori professionisti...spesso sono carpisti.. si si ..carpisti.....che predicano bene e razzolano male......e udite udite..è capitato pure un tester a proporsi con carpone da Po'.....
Poi ci sono i pescatori professionisti che ti chiamano e ti chiedono se hai bisogno.....la raccolta delle big la fanno di inverno..per proporle con l'inizio stagione...
Poi invece ci sono gli allevatori....che però non hanno pesi grandi...ma che danno pesci sani...che solo il tempo farà crescere..
Fortunatamente al Mandarino non ho bisogno di pesci ....quindi posso permettermi di dire di no...o che non sono interessato...
Ma il Dio denaro...fa si che l'etica rimanga solo sulla carta...c'è gente che venderebbe anche la propria madre per 100 euro...quindi figuratevi se si fanno problemi per un pesce....
Bisognerebbe che anche noi carpisti imparassimo ad apprezzare anche le piccole taglie...mentre invece si cerca sempre la cattura della big..o della stra-big...
Un fuoco non si alimenta d asolo..ricordatevelo....se non ci si mette la legna...non brucia...
Tutti abbiamo le nostre colpe..chi piu chi meno...e non ditemi ora che tutti non vogliono le big...perchè lo sappiamo tutti non è così...
E' un cerchio..che si chiude..ma anche grazie ai carpisti..che nel loro piccolo..fanno la loro parte.... :glck:

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine
PCF E' AMICO DELL'AMBIENTE E A FAVORE DEL RICICLAGGIO


www.passionecarpfishing.com
www.lagomandarino.it
Avatar utente
Max74
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 2922
Iscritto il: 17/08/2009, 10:33
Località: Brescia
Età: 43
Regione: Lombardia
Sesso: M
Record cappotti: 100

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi Salvatore il 27/01/2011, 22:02

Non posso che essere d'accordo con tutti voi, grandiparole, grandi commenti, ottimo argomento.
Complimenti a tutti.

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine Immagine
Un grande grazie ad Abiss per avermi avvicinato al carpfishing e di avermene fatto innamorare...grazie Enrico!
Avatar utente
Salvatore
Moderatore Super
Moderatore Super
 
Messaggi: 6082
Iscritto il: 09/06/2008, 21:55
Località: Pieve a Nievole (Pistoia)
Età: 47
Regione: Toscana
Sesso: M
Record cappotti: 7

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi diego.carpa il 28/01/2011, 17:25

anche io sono daccordo con voi

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

diego.carpa
UTENTE BANNATO
 
Messaggi: 3499
Iscritto il: 16/09/2009, 6:58
Località: Bra
Età: 37
Regione: Piemonte
Sesso: M
Record cappotti: 5

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi gobbonegg il 28/01/2011, 18:52

Ciao max,noi non ci conosciamo e probabilmente mai ci conosceremo in quanto il carpfishing lo pratico in acque libere pero' apprezzo molto il tuo discorso e virtualmente ti stringo la mano.Quello che hai scritto potrebbe esser veramente un punto di svolta:e' ora che anche i gestori se hanno a cuore la carpa prendano posizione contro questi bracconieri! Sarebbe bello se tutti lo facessero: del tipo "ok,quello che e' stato e' stato,da oggi nel mio lago a pago non si fanno piu' immissioni" anche perche' le "over" una volta morte saranno rimpiazzate da quelle di pezzatura media che nel tempo saranno cresciute e quelle piccole prenderanno il posto delle medie e le nuove nate (visto che le carpe si riproducono)saranno le piccole..e cosi' via nel tempo.E' cosi' che succede in natura ed e' giusto che succeda cosi' anche nel tuo lago a pagamento.Poi e' chiaro che in casi estremi tipo una malattia che ne decimi la popolazione nulla ti vieta di fare immissioni,che pero' dovranno essere d'allevamento.E pazienza se non saranno da 15kg,cresceranno!
Una bozza di "certificazione" sui laghi a pago in riguardo a queste problematiche si era cercato di farla dopo la conferenza del carpitaly dell'anno scorso grazie a G.L. Milillo del GetaPesca ma un solo gestore (su tanti che siete)ha accettato.

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

gobbonegg
UTENTE BANNATO
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 5

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi FruLLo_82 il 28/01/2011, 20:05

Quel gestore è Antonio del P.D.B. una bella persona almeno sembra dato che non lo conosco!
in ogni caso al Brenta è facile dire NO a proposte di pezzi volanti ha più pesce che acqua, ci saranno 100 pezzi over 20 ee ha le poste straprenotate per tutto l'anno... non ha nulla da perdere anche economicamente oltre che di immagine e moralmente a lottare contro le carpe volanti...
discorso MOLTO diverso è mangiare a fine mese per un pescatore di professione o per un gestore di una cavetta!

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

TEAM IO E BASTA !
Avatar utente
FruLLo_82
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 1416
Iscritto il: 15/06/2009, 11:49
Località: MODENA
Età: 35
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 9

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi angelo il 28/01/2011, 21:26

i pesci stanno bene done sono nati, quelli che sono nati in acque libere DEVONO restare libere, ci sono gli allevamenti che possono dare il ricambio, ma il ricambio deve essere fatto con carpe piccole che cresceranno.
per quanto riguarda la pesca di professione so dovrebbe limitare il peso massimo (4-5kg) del pesce da esportare (morto) come la legge dice

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester
Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 8274
Iscritto il: 19/03/2009, 21:27
Località: prato sesia
Età: 64
Regione: Piemonte
Sesso: M
Record cappotti: 7

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi gobbonegg il 28/01/2011, 22:08

FruLLo_82 ha scritto:Quel gestore è Antonio del P.D.B. una bella persona almeno sembra dato che non lo conosco!
in ogni caso al Brenta è facile dire NO a proposte di pezzi volanti ha più pesce che acqua, ci saranno 100 pezzi over 20 ee ha le poste straprenotate per tutto l'anno... non ha nulla da perdere anche economicamente oltre che di immagine e moralmente a lottare contro le carpe volanti...
discorso MOLTO diverso è mangiare a fine mese per un pescatore di professione o per un gestore di una cavetta!


Quindi spiegami meglio,tu giustifichi il gestore di una cava se immette pesce proveniente da acque libere solo perche' deve far cassa? cose',una gara a chi ne ha di piu' e a chi ce li ha piu' grossi?
A parte il fatto che una 18kg al P.d.B. o in qualsiasi altro lago a pago per la maggior parte di noi non ha nessun valore....ti voglio fare una domanda o.t.:pensi che le carpe sopra i 15kg siano solo ad ostellato,in po o a bolsena e quindi per prenderle o vai li' o bisogna andare in questi carpodromi da big a pago? le carpe grosse sono in quasi tutti gli specchi d'acqua italiani,basta solo saperle prendere.Ad esempio,visto che sei delle mie parti:pensi che nel fiume secchia non ci siano delle big? ti assicuro di si',ma nessuno ne parla e nessuno ci va(almeno fino a quando non salta fuori qualche foto vedi il caso del panaro che immagino ricordi bene)

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

gobbonegg
UTENTE BANNATO
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 5

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi FruLLo_82 il 29/01/2011, 15:12

Guarda che tu parli con uno che tutti i suoi pesci più belli non solo li ha fatti in libera, ma li ha sopprattutto fatti in piccoli laghi di campagna dove ho anche dovuto introdurre la boilie nella loro alimentazione! quindi penso che non è con me che devi fare sti discorsi... io conosco i pesci del panaro e del secchia, e addirittura conosco visivamente e il nickname di quasi tutti i pesci "over" che ci sono in zona modena e limitrofi finora usciti, casse di espansione comprese!
insomma, andrei nel secchia domani se solo lo conoscessi a livello di saper dove sono buche stanziali nel letto del fiume... e andrei sempre in panaro se solo non fosse IRRAGGIUNGIBILE qui dalle mie parti!

il mio intervento era SOLO per farti capire come mai Antonio del PDB ha aderito al Getapesca ed è stato l'unico...
inoltre non mi pare di scoprire l'acqua calda se dico che nel PDB non con questa gestione ma con la precedente siano state immesse diverse carpe già di pezzatura importante! se rileggi si capisce subito che io ti spiegavo solo come mai dell'adesione alGetapesca...

essendo che io sono un carpista NON in cerca di big ma in cerca di emozioni non darei mai peso ad una over 20 presa al Brenta... ma sono altrettanto realista! e quindi con realismo ti dico che se tutti i carpisti cercassero emozione e vivere la passione del carpfishing piuttosto che il pezzo grosso, non ci sarebbe nemmeno il fenomeno delle carpe volanti!

quindi :

ALLA BASE del problema ci sono i carpisti che definisco " NON CARPISTI"che muovono un movimento che io chiamo "di consumismo e moda" della foto col pesce grosso che poi sia vivo, o morto o preso con la rete non importa ma conta la foto!
Su questa strada non capiscono che il pesce grosso basta preso facilmente lo mostri un anno e poi ti scordi addirittura di averlo preso, il pesce da 14 kg per esempio preso dopo 5 mesi di sacrifici dove SOLO TU LO HAI PRESO lo ricordi tutta la vita...
finchè non si capisce questo il carpfishing non ha senso e ahimè muore nel mondo del consumismo e dell'apparire :cry:

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

TEAM IO E BASTA !
Avatar utente
FruLLo_82
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 1416
Iscritto il: 15/06/2009, 11:49
Località: MODENA
Età: 35
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 9

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi gobbonegg il 29/01/2011, 17:47

Frullo il tuo discorso non fa una piega anzi e' uno spettacolo.Andrebbe fatto leggere a tutti i ragazzini che iniziano a cimentarsi in questa pesca.

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

gobbonegg
UTENTE BANNATO
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 07/09/2009, 11:39
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 5

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi angelo il 29/01/2011, 18:40

ALLA BASE del problema ci sono i carpisti che definisco " NON CARPISTI"che muovono un movimento che io chiamo "di consumismo e moda" della foto col pesce grosso che poi sia vivo, o morto o preso con la rete non importa ma conta la foto!
Su questa strada non capiscono che il pesce grosso basta preso facilmente lo mostri un anno e poi ti scordi addirittura di averlo preso, il pesce da 14 kg per esempio preso dopo 5 mesi di sacrifici dove SOLO TU LO HAI PRESO lo ricordi tutta la vita...
finchè non si capisce questo il carpfishing non ha senso e ahimè muore nel mondo del consumismo e dell'apparire :cry:


esatto!! :12:

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

Immagine Immagine Immagine Immagine
Red Angel bait Official Tester
Avatar utente
angelo
Consigliere
Consigliere
 
Messaggi: 8274
Iscritto il: 19/03/2009, 21:27
Località: prato sesia
Età: 64
Regione: Piemonte
Sesso: M
Record cappotti: 7

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi FruLLo_82 il 29/01/2011, 21:15

gobbonegg ha scritto:Frullo il tuo discorso non fa una piega anzi e' uno spettacolo.Andrebbe fatto leggere a tutti i ragazzini che iniziano a cimentarsi in questa pesca.

grazie, la penso davvero così... pesco e pescherei a pago solo in una società chiusa e privata, un lago praticamente naturale, dove dentro non ci sono BIG, ma c'è tanto divertimento, e ci pesco per pescarci con la morosa... questo èl'unico vero motivo! ;)

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

TEAM IO E BASTA !
Avatar utente
FruLLo_82
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 1416
Iscritto il: 15/06/2009, 11:49
Località: MODENA
Età: 35
Regione: Emilia Romagna
Sesso: M
Record cappotti: 9

Re: carpe volanti "lecite"

Messaggiodi Ska il 29/01/2011, 22:41

ecco il vero e proprio problema ... frullo come sempre coglie nel segno, io già lo avevo detto e ripetuto in altri forum anche, il discorso dell'etica, della quale tutti parlano, ma pochi lo interprettano ...
se tutti quanti fossero alla ricerca di emozione e nn di dimensione, il fattore "volante" n susisterebbe nemmeno, e tutti saremmo molto più felici ! ecco, per ottenere questo, come avevo già detto dovremmo cominciare dall'alto, sinceramente avevo visto alcuni giornali del settore adeguarsi visibilmente, le big erano di meno, veniva sensibilizzato il fatto del cappotto, molti più argomenti riguardo alla preparazione degli spot e cosi via ... quindi se nn si puntasse tutto sempre sul fattore "big" ma si provasse a fare vendita o business in maniera un pò differente, cioè usando anche foto di carpe diciamo normali la cosa credo cambierebbe già automaticamente, ma come sappiamo, fa più furore una boiles rispetto ad un'altra per via della carpa che si è preso, e se è una over tanto meglio ...

sfatiamo queste cose, nn sono solo le foto che vediamo su una rivista specializzata con annessa marca che fa si che si ottengano risultati similari, ci sono altri fattori tipo voglia, costanza e se vogliamo anche un pò il fattoce C ...

tornando anche al fatto volante lecito, beh se si attua il primo punto sicuramente di big nella rete del pescatore professionista nn finirebbe in un'altra cava invece che finire di nuovo nel lago vistochè cmq nn la mangia nessuno !

combattendo direttamente invece il pescatore professionista, il quale cmq teoricamente fa tutto a regola d'arte, con fattura, controllo del pesce, e chi più ne ha più ne metta, la cosa si complicherebbe anche se solo sotto alcuni aspetti, quello di dover implementare il regolamento con dei limiti, cioè mettere una dimensione massima del pesce, sia in cm che in peso ! poi magari cambiare o mettere anche un prezzo specifico per questa cosa, cioè la riimissione del pescato in acque private, ripeto sempre rispettando gli altri punti descritti sopra ... anche perchè togliere un attività cosi di punto in bianco credo nn sia proprio possibile ...

chiudo ripetendo che con questo io nn sono a favore del pesce volante e se rileggete vedrete che ho scritto pesce e nn carpa, ma trovo che ci siano ben altri metodi per braccare questo problema !

PER VISUALIZZARE IN MODO COMPLETO LA DISCUSSIONE AUTENTIFICATI AL SISTEMA.

ImmagineImmagine Immagine Immagine Immagine

"che domanda ... gli amici mica pescano solo insieme."
Avatar utente
Ska
Carpista Super
Carpista Super
 
Messaggi: 3910
Iscritto il: 03/08/2009, 21:35
Località: Mantova City
Età: 40
Regione: Lombardia
Sesso: M
Record cappotti: 4
Prossimo

Torna a AMBIENTE E NATURA (Segnalazioni)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum passionecarpfishing.com - Copyright © 2007-2017 passionecarpfishing.com - All Rights Reserved - Regolamenti

Benvenuti nel Forum di pesca a Carpfishing di PCF passionecarpfishing.com