immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Qui per parlare della natura e dell'ambiente. Problemi ambientali dei luoghi di pesca e delle acque interne, SEGNALAZIONI e varie per il rispetto della natura e dei regolamenti.

Moderatori: angelo, 80luke

Avatar utente
Ilovethisgame87
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2913
Iscritto il: 30/04/2010, 15:53
Regione: Lombardia
Località: Milano
sesso: M
data di nascita:: 29 set 1987
Record cappotti: 13

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ilovethisgame87 » 19/04/2012, 16:54

AxzGsK ha scritto:Mah ho seri dubbi gia a guardare qui....
( http://www.youtube.com/watch?v=bcfOIhl-b5Q )
Ho anche provato a mettere il video tramite l apposito pulsante ma non ha funzionato
Questo video e' gia stato caricato piu' volte ed e' gia stato commentato.
Questa immissione ha sicuramente dei passaggi al di fuori della nostra etica ma, chi di noi sa come si deve effettuare un immissione di ingenti quantitativi di Carpe in un lago?
Possiamo dire che l'immissione tramite un altro mezzo avrebbe recato meno danni al pesce?
Possiamo dire che la procedura seguita dal gestore sia non etica ma, vista in termini di efficenza sia quella piu' indicata?

Io non so quale sia la procedura da seguire in caso di immissione di un ingente quantitativo di carpe.
Quello che posso pensare e' che potrebbe discostarsi dalla mia etica.
Per come la vedo per me dovrebbero essere prese una ad una e trasportare tramite materassino pen umidificato. Ma chi ci dice che la tempestifita' dell'azione, ci costringa ad una procedura simile a quella vista?

Qui si sta parlando anche di immissione di trote ma, eviterei di paragonare le trote ai Ciprinidi perche' le trote vengono immesse in laghi per un puro senso commerciale. (Differente dal senso commerciale dei ciprinidi) Infatti una trota in un lago rimane mediamente meno di 1 mese.
Quindi al gestore importa che rimangano in vita e non che l'immissione non rechi danno al pesce.


Questo e' il mio pensiero che puo o non puo' essere condiviso. :D
www.passionecarpfishing.com
Chi dorme non piglia pesci. Hahah
Matteo Grazioli

Avatar utente
AxzGsK
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2741
Iscritto il: 30/08/2011, 1:22
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 31 ott 1974
Record cappotti: 4

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da AxzGsK » 19/04/2012, 18:39

Certo che non puoi prendere una carpa ad una per liberarle... quello che mi fa specie in quel video e la DUBBIOSA provenienza delle carpe che stanno immettendo
Immagine

cvafishingtackle.com (Official supporter)

Avatar utente
Ilovethisgame87
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 2913
Iscritto il: 30/04/2010, 15:53
Regione: Lombardia
Località: Milano
sesso: M
data di nascita:: 29 set 1987
Record cappotti: 13

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da Ilovethisgame87 » 19/04/2012, 19:48

Non si sta parlando della provenienza delle carpe ma, del metodo di immissione.

Ti chiedo di leggere tutto il Post, siamo già andati una volta fuori tema.
Ora che siamo riusciti a rientrare nel tema, cerchiamo di non uscire un'altra volta.

Il fenomeno del FLY CARP lo conosciamo tutti molto bene, è ampiamente trattato in altri post.
Qui stiamo cercando di capire come immettere Carpe all'interno di laghi privati, o comunque in qualsiasi struttura, cercando costantemente la salvaguardia delle Stesse.

Ciao
www.passionecarpfishing.com
Chi dorme non piglia pesci. Hahah
Matteo Grazioli

gelo84
Carpisti Premium
Carpisti Premium
Messaggi: 76
Iscritto il: 20/10/2009, 10:50
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 10 mag 1984
Record cappotti: 4

Re: immissioni di carpe nei laghi a pagamento

Messaggio da gelo84 » 27/04/2012, 15:09

Secondo me non esiste un modo non dannoso per la carpa, vuoi per lo stress, vuoi per i modi, ma tutte quelle ìmmesse sicuramente non si passano una bella giornata.
Già il fatto che le portino con i camion è sinonimo di sicure botte alle nostre amiche.
Io non avrei proprio idea.
L'unica sarebbe fare l'allevamento all'interno dei laghi a pagamento, un piccolo laghetto adibito ad allevamento e quando c'è bisogno si prelevano direttamente 1 a 1 con sicuramente molto meno stress e stesse condizioni climatiche dell'acqua.
Il video non l'avevo mai visto prima, non è il massimo ma è appena sufficiente secondo me.
Sicuramente gli allevatori avranno vagliato tutte le possibilità possibili e avranno scelto un buon compromesso tra rapidità e delicatezza, ricordiamoci che il loro è pur sempre un business e se gli squarti una carpa davanti agli occhi non fanno nemmeno una piega.
Mi è giunta voce di un allevatore che scaricando carpe in un lago, quando gli è stato detto, guarda che quella carpa sta male, la sua risposta:<< sa sta mal adman a tla vedi a gala, e tla cat so, qual'è al prublema, intant a to regala almen des pes>> traduzione: se sta male domani la vedi a galla, la tiri su, qual'è il problema, intanto ti ho regalato almeno 10 pesci.

Bisogna cambiare la testa degli allevatori e la testa di tutti quelli che hanno questo business, che però per loro è un lavoro e com'è che si dice?? il tempo è denaro :14:

Rispondi

Torna a “AMBIENTE E NATURA (Segnalazioni)”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite