Lago Maggiore (parte lombardia)

Itinerari carpfishing acque libere in Lombardia, descrizione domande e discussioni.

Moderatori: angelo, 80luke

Rispondi
elmercu91
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 1
Iscritto il: 16/10/2011, 21:07
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 22 feb 1991
Record cappotti: 10

Lago Maggiore (parte lombardia)

Messaggio da elmercu91 » 17/06/2012, 19:37

Ciao a tutti! Qualcuno è mai stato a pescare sul lago maggiore??
Io e altri del mio team siamo andati lo scorso inizio settembre. La postazione non era male: salici piangenti in acqua dove si poteva mettere al loro fianco il pod, spiaggietta di sabbia , cannetti a non finire, fraschie nell'acqua...insomma un vero "paradiso" delle carpe! Gli unici problemi erano essenzialmente 3: la quantità incredibili di erbai e alghe altissime che affioravano a galla; la profondità dell'acqua, ovvero fino a 100m dalla riva era di 1/1,5m 1,8m al massimo, dopo di che c'è un gradino dove il fondale scende alla grande (penso oltre i 10m, ma non ho misurato personalmente); ultimo problema sono le imbarcazioni a motore che passano li vicino, ovvero entro i 100m dalla riva, ed essendoci un fondale basso anche con l'affonda-filo il risultato è sempre quello, ovvero ti sbobinano tutto il mulinello!
Detto questo abbiamo fatto 3 giorni tra Monvalle e Ispra, per essere più precisi in località Sabbie d'Oro (Ovviamente alcuni giorni prima avevo fatto un giro di telefonate presso i vari comuni e relativi centri di polizia locale per sapere se era possibile praticare il cf e se non c'erano problemi per fare la notte e se bisognava impossessarsi di permessi particolari). Il posto è principalmente tranquillo, dico principalmente perchè li sono soliti ritrovarsi gli omosessuali; però ripeto, è un posto molto tranquillo anche perchè non si viene infastiditi da nessuno (al massimo i soliti anziani curiosi che non capiscono perché l'esca non la mettiamo direttamente sull'amo come è solito fare, il perchè dei "cicalini" che si illuminano eccetera) soprattutto di notte perchè non c'è nessuno (escludendo noi ovviamente!).
In totale noi eravamo in 4, quindi pod e 3 canne a testa. Di conseguenza il posto che avevamo scelto era senza ombra di dubbio sottoposto a elevata pressione di pesca. Scordarsi di pescare a lancio! Impossibile, almeno che non si voglia pescare in 50/60cm d'acqua, sempre se non si finisca dentro ad una foresta di alghe e lasciare il tutto! Bisogna quindi munirsi di barca per posare le esche e pasturare, noi eravamo provvisti di una canoa gonfiabile e pagaie! Il risultato?? Circa 1h per finire di posare 3 canne e visto che io conoscevo la zona del lago dovevo sempre uscire io con la canoa!! Comunque sia si sono viste solo due partenze la seconda notte. La prima verso le h3.00 sulla mia canna di destra che avevo posato vicino a delle frasche a circa 150m procedendo diagonalmente dal mio pod a 50m da riva, innescata con i classici 3 chicchi di mais e pasturata con fioccato e mais. Ci ho messo un buon 30min a tirala fuori! Chissà che mostro vi chiederete?! E invece era una specchi di circa 4kg! Tutto il tempo lo passato a cercare di schivare e disfare le montagne di alghe che continuavo a beccare!!! La seconda partenza è stata verso le 5.30/6 del mattino ad un mio compagno che aveva deciso di pescare a 10m da un canneto vicino al suo pod per una profondità di circa 1/1.20m, purtroppo il suo pod era posizionato in un canneto quindi non riusciva a portare la carpa verso di se, quindi avevo preso la canoa per caricare il mio compagno e guadarla dalla canoa (ovviamente eravamo muniti di luci a fronte e soprattutto di giubbottini di salvataggio). Il risultato è stato che appena il mio compagno ha è salito sulla canoa siamo riusciti ad avvicinarci alla carpa a circa 2m da noi, dopo di che ha preso filoe si è slamata!! Una bella reginona che superava di gran lunga i 12kg a mio avviso! La sessione è stata comunque una bella esperienza anche se abbiamo lasciato il lago con un po' di amarezza per aver perso quella bella carpa.

Detta questa mia esperienza chiedo se qualcuno è solito andare sul lago Maggiore e ha qualche dritta da darmi, anche perché intendo tornarci questa estate però volevo spostarmi un po' più verso il nord, tra il gourè di Monvalle e il centro velico.
Ciao a tutti!

Avatar utente
Fabione
Carpista Super
Carpista Super
Messaggi: 1413
Iscritto il: 07/08/2009, 12:40
Regione: Emilia Romagna
Località: Lugo di Romagna (RA)
sesso: M
data di nascita:: 09 dic 1975
Record cappotti: 7

Re: Lago Maggiore (parte lombardia)

Messaggio da Fabione » 18/06/2012, 8:35

ciao elmercu91,

prima di scrivere sul forum, presentati qui: viewforum.php?f=4 :thank2:

buona permanenza in :pcf:
Fabio Cassani
Immagine Immagine
ImmagineImmagineImmagine

aldes82
Carpisti New
Carpisti New
Messaggi: 3
Iscritto il: 25/06/2012, 11:43
Regione: Lombardia
sesso: M
data di nascita:: 08 lug 1982
Record cappotti: 5

Re: Lago Maggiore (parte lombardia)

Messaggio da aldes82 » 21/07/2012, 15:19

ciao io sono di luino e ti dico che ispra e buona per lucci e anche siluri anguille e qualche tinca ovviamente un cifra assurda di gardos ottimi da mio avvito come esca , giusto 15 giorni fa con il barchino ho portato la pastura e il terminale a circa 100 metri in fuori con u gardon vivo innescato su un amo da 1 zero, pescado dal muretto che cè infianco al pontile di attraco del battello dalla piazziola dove ce il bar caffè del lago , non e male perchè metti la macchina li e 15 mt più in la peschi.
e da 2 anni che ci vado e mi è capitato anche di tirare su un siluro di 110cm, perca dai 30 ai 60cm con pesciolini morti innescati.
Per il cf comunque e buona monvalle oppure dove c'e la cava di ghiaia prima della riserva la bozza.
Ottima invece per pesciolini grandicielli ( siluri ) e caldè però il fondale li va giù a picco oltre i 100mt a poca distanza dalla riva, pecando con anguillette vive di max 15 cm che trovi a marano ticino dovè cè un vivaio che alleva tante specie ittiche vive per ripopolamento un anguilletta va dai 2 hai 5 euro al pezzo.
IO per sfizio provo anche altri posti del lago maggiore stasera esempio sarò ad luino , e faccio una prova di pesca è scriverò come e andata.
Sul maggiore ho riscontrato molto utile il barchino sia per pasturare ma per portare intatto il vivo a largo senza quasi ammazzarlo nel lancio , migliorando i risultati di pesca ai predatori, ma anche nel cf.
Ovviamente occhio che il lago cambia in un attimo da calmo passa ad essere molto mosso in poco tempo rischiando di perdere il barchino come è successo ad un mio amico carpista che e riuscito a perdere un tormenta kk.

Rispondi

Torna a “LOMBARDIA itinerari acque LIBERE carpfishing”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite